Torna il romantico “bacio” Luna-Venere all’alba, come osservarlo a occhio nudo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Impossibile non rimanere incantati dal romantico “bacio” Luna-Venere: l’evento non rarissimo ma sempre spettacolare sta per tornare, all’alba del 25 settembre. Da non perdere!

Il “bacio” Luna-Venere è sempre imperdibile. Non è di per sé un evento rarissimo ma sempre spettacolare perché entrambi gli astri sono perfettamente visibili a occhio nudo. Occhi al cielo all’alba del 25 settembre!

Come spiega l’Uai, prima del completo chiarore del giorno, la mattina presto del 25 settembre, ormai a poche ore dalla Luna Nuova (prevista la notte successiva), un sottile falcetto di Luna sorge ad Est accompagnato da Venere.

Ricordiamo che Venere, il secondo pianeta per distanza dal Sole, è il terzo oggetto per luminosità del cielo, dopo la nostra stella e la Luna, con una magnitudine apparente compresa tra -3,5 e -4,5. Quindi, soprattutto lontani da fonti di inquinamento luminoso, non è difficile scorgerlo tra le prime luci dell’alba.

luna venere 25 settembre 2022

©Stellarium

L’osservazione questa volta potrebbe non essere però facilissima, oltre che per l’orario scomodo, anche per la piccola porzione visibile del nostro satellite. Inoltre entrambi gli astri saranno piuttosto bassi sull’orizzonte. Ma vale davvero la pena tentare (nella mappa il cielo del 25 settembre alle 6.30 circa).

Buona visione!

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Fonte: Uai

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook