In cielo arriva l’asteroide Massalia, basta un binocolo per ammirare lo spettacolo imperdibile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un asteroide in cielo per essere ammirato: il 20 Massalia sarà all’opposizione con il Sole il prossimo sabato 5 febbraio

Un asteroide in cielo per essere ammirato: il 20 Massalia sarà all’opposizione con il Sole il prossimo sabato 5 febbraio e sarà visibile con un piccolo telescopio ma anche con un binocolo. Da non perdere!

Come spiega l’Uai, l’asteroide 20 Massalia era stato scoperto da Annibale de Gasparis il 19 settembre 1852 dall’Osservatorio Astronomico di Capodimonte. Il nome deriva da Massaglia, greco di Marsiglia, da dove Chacornac, co-scopritore, lo aveva individuato.

Il corpo celeste sarà osservabile nella costellazione del Cancro con una luminosità di 8.9, quindi osservabile con piccoli telescopi o un buon binocolo in cieli scuri lontani dall’inquinamento luminoso, ben al di sopra dell’orizzonte per gran parte della notte (dalle 19.30 alle 5.00 circa), raggiungendo il punto più alto nel cielo intorno a mezzanotte ora locale.

Come si legge su In-the-Sky.org sabato 5 febbraio sarà davvero una data speciale perché il corpo celeste sarà all’opposizione, ovvero si avvicinerà al punto del cielo direttamente opposto al Sole. E, poiché questo raggiunge la sua massima distanza dall’orizzonte a mezzanotte, il punto opposto è più alto nel cielo allo stesso tempo.

Ma non finisce qui, perché proprio quando 20 Massalia supererà l’opposizione, si troverà anche al perigeo, ovvero al massimo avvicinamento alla Terra (entro 1.112 UA da noi). Tecnicamente questo momento sarà alle 15.22 ora italiana, ma per poter godere dello spettacolo bisognerà chiaramente attendere il cielo notturno.

asteroide 20 massalia opposizione 5 febbraio 2022

©Stellarium

E qui, nell’oscurità, l’asteroide apparirà più luminoso perché, proprio mentre l’asteroide sarà “di fronte” al Sole nel cielo notturno, il sistema solare sarà “sistemato” con 20 Massalia, Terra e Sole in linea retta con la Terra al centro, sullo stesso lato della nostra stella (nella mappa il cielo del 5 febbraio alle 21.30 circa).

Naso all’insù sull’orizzonte a Est!

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Uai / In-the-Sky.org  

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook