Un asteroide gigante potenzialmente pericoloso sta per “sfiorare” la Terra e potrà essere ammirato in diretta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un asteroide con un diametro di circa 1 chilometro passerà a circa 5 milioni di chilometri dal nostro Pianeta. E che per questo è considerato dalla Nasa “potenzialmente pericoloso”. Ma nessun pericolo. É pronta la diretta streaming

La ricetta del porridge senza cottura

Un asteroide saluterà la Terra il prossimo 4 marzo: è 2001 CB21, con un diametro di circa 1 chilometro e che passerà a circa 5 milioni di chilometri dal nostro Pianeta. E che per questo è considerato dalla Nasa “potenzialmente pericoloso”. Ma tutti tranquilli, non succederà nulla se non uno spettacolo che potremmo osservare in diretta streaming.

Secondo la definizione della Nasa, un oggetto celeste con un diametro maggiore di 150 metri che nella sua traiettoria passa a meno di 7,5 milioni di chilometri (19,5 volte la distanza dalla Luna) da noi è potenzialmente pericoloso, in quanto il suo impatto sulla Terra potrebbe avere effetti significativi.

asteroide 2001 CB21 4 marzo 2022

©Nasa

Nella definizione non si parla dunque di probabilità di impatto. Per questo diversi asteroidi sono definiti “potenzialmente pericolosi”, ma in realtà un vero potenziale pericolo è un evento davvero molto raro.

Ed eccoci quindi di fronte ad un altro asteroide che di pericoloso fortunatamente non ha nulla. Ma che invece ci farà assistere ad uno spettacolo, almeno in streaming. La diretta inizierà il prossimo 4 marzo alle 4.00 ora italiana.

Tutti pronti?

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Nasa / Virtual Telescope

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook