Lo spettacolare fenomeno dell’arcobaleno rosso immortalato in una Sicilia devastata dal Medicane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quasi a dire “C’è ancora speranza”, un raro arcobaleno rosso è apparso nei cieli della Sicilia, sconvolta nei giorni passati dal Medicane.

Ecco il carrello smart per la spesa

Quasi a dire “C’è ancora speranza”, un raro arcobaleno rosso è apparso nei cieli della Sicilia, sconvolta nei giorni passati dal Medicane, un ciclone che ha paralizzato gran parte dell’isola, seminando distruzione e morte. Ad immortalare lo spettacolare fenomeno Marcella Giulia Pace, che continua a viziarci con le sue straordinarie foto.

Tutto inizia circa una settimana fa, quando scene apocalittiche dipingono la Sicilia, colpita da un vortice ciclonico trasformatosi poi in un terribile Medicane (termine che deriva dalla fusione dei due termini inglesi “mediterranean” e “hurricane”).

Leggi anche: Immagini sconvolgenti da Catania, sommersa dall’acqua. Muore un uomo travolto dal fiume in piena

Ieri, il 29 ottobre, a Modica, Marcella Giulia Pace fotografa uno straordinario arcobaleno rosso, da un’altura che si affaccia sul Canale di Sicilia, dove lo Ionio si incontra con il Mediterraneo aperto. Siamo al tramonto (sono le 18:00 come ci conferma l’autrice), e, oltre al tronco principale dell’arcobaleno primario, si riconosce, poco più a destra, anche un fievole arcobaleno secondario.

Leggi anche: Il Sole e la Luna fotografati insieme: lo scatto impossibile in questa meravigliosa foto tutta italiana

arcobaleno rosso modica 29 ottobre 2021

©Marcella Giulia Pace/greenflash.photo

A cosa è dovuto lo spettacolo?

L’arcobaleno – si sa – è un fenomeno dovuto alla diffrazione della luce che, incontrando goccioline d’acqua disperse, per esempio dopo un acquazzone, si “separa” nelle sue componenti, tra le quali noi ne vediamo 7, i famosi 7 colori dell’arcobaleno. Ma in alcune condizioni, alcuni colori “prevalgono” su altri.

Innanzitutto è necessario che ci si trovi all’alba ed al tramonto, quando i raggi del Sole attraversano gli strati più bassi della nostra atmosfera, qui molto densa, che “lasciano passare” solo il rosso (anche se per motivi diversi, è quello che accade nell’eclisse totale di luna, che viene illuminata da raggi solari che nel frattempo hanno incontrato la nostra atmosfera la quale a sua volta ha selezionato la componente rossa).

Leggi anche: Perché il cielo è azzurro di giorno e rosso al tramonto?

Il fenomeno è più raro di un arcobaleno classico perché le condizioni sono più restrittive: oltre alla necessità che ci siano goccioline d’acqua disperse, è infatti necessario che sia l’alba o il tramonto, e il tempo in cui questo si può verificare è chiaramente molto più corto (al tramonto circa 5 minuti) del classico, che può verificarsi durante tutto l’arco della giornata.

Con il Sole basso sull’orizzonte (che in queste altre foto si mostra quasi a dire “Ecco perché”), l’arcobaleno ha anche un arco più elevato, cioè è più “verticale”.

arcobaleno rosso modica 29 ottobre 2021

©Marcella Giulia Pace/greenflash.photo

arcobaleno rosso modica 29 ottobre 2021

©Marcella Giulia Pace/greenflash.photo

Una piccola gioia per gli occhi e per il cuore, soprattutto dopo tanto dolore.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Marcella Giulia Pace/greenflash.photo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook