Polvere di supernova scoperta nella neve in Antartide: potrebbe avere 20 milioni di anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I ricercatori hanno analizzato il contenuto della neve in una delle aree più incontaminate della Terra trovando polvere di un'antica supernova

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

Un gruppo di ricercatori ha trovato tracce di polvere cosmica nella neve raccolta nell’Antartide, nei pressi della stazione tedesca di Kohnen.

In quell’area, la neve è quasi totalmente priva di contaminazioni da polveri terrestre, quindi il materiale ritrovato proviene dai residui di un’antica supernova, una stella esplosa.

La polvere potrebbe avere 20 milioni di anni e aver percorso miliardi di miliardi di chilometri attraverso lo spazio per giungere sulla Terra.

La polvere cosmica è stata identificata analizzando 500 chilogrammi di neve prelevata in una delle zone più incontaminate del nostro Pianeta. Dopo aver sciolto e filtrato la neve, gli scienziati hanno ricercato la presenza di un isotopo del ferro rilasciato dalle supernova ma presente in minime quantità sul nostro Pianeta.

Il ferro-60 è infatti sensibile al decadimento radioattivo e si trova sulla Terra solo in seguito a esplosioni cosmiche o da armi nucleari. La quantità di questo isotopo che si genera dai reattori nucleari o in seguito a incidenti nucleari è però insignificante e limitata alla zona in cui si originano.

Inoltre la polvere che deriva dalle supernova presenta un rapporto tra ferro-60 e manganese-53, diverso da quello che si riscontra nella polvere terrestre.

L’isotopo del ferro rinvenuto nella neve dell’Antartide è così raro sulla Terra che prima di questo studio, pubblicato pochi giorni fa su Physical Review Letters, tracce di ferro-60 erano state trovate solo in antichi giacimenti di acque molte profonde o in rocce originate nello spazio.

I ricercatori sono dunque convinti che la polvere scoperta in Antartide appartenga a un’antica supernova.
Non è chiaro se la polvere provenga da una nuvola che la Terra ha attraversato in tempi recenti o diversi anni fa, ma in ogni caso la scoperta potrebbe offrire agli studiosi importanti informazioni sulla storia della Terra e del sistema solare e sulle interazioni di tra i vari pianeti.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook