Scoperta nuova specie di dinosauro: era bipede, corazzato, ma erbivoro. Per gli archeologi un “carro armato su due zampe”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il nuovo esemplare di dinosauro appena scoperto in Argentina sarebbe stato erbivoro, malgrado il suo aspetto minaccioso e la presenza di una vera e propria corazza di protezione

Non si fermano le scoperte che fanno luce sull’affascinante e misterioso mondo dei dinosauri. I resti di una nuova specie di dinosauro “corazzato”, Jakapil kaniukura, sono stati appena scoperti in Argentina, precisamente nella attuale città di Cerro Police, dagli archeologi dell’Universidad Maimónides di Buenos Aires.

Si trattava, spiegano i ricercatori, di un vero e proprio carro armato su due zampe – come del resto spiega anche il nome che alla specie è stato assegnato: Ja-Kapïl significa “portatore di scudi” (nelle lingue Guenenna iajesh, Puelche o Tehuelche settentrionale), mentre kaniukura si riferisce alla “cresta di pietra” che caratterizza la specie (nella lingua Mapudungun).

Si trattava di un dinosauro dalle dimensioni relativamente contenute – appena un metro e mezzo di lunghezza per un peso stimato fra i quattro e i sette chilogrammi. La sua caratteristica principale era la presenza di più file di ossa “dermiche” (cioè facenti parte della copertura dermica esterna) molto simili a quelle che oggi possiamo vedere nei coccodrilli.

Queste placche ossee proteggevano collo, schiena e coda degli animali. Da questi elementi si potrebbe pensare che questo dinosauro fosse un feroce predatore, spesso coinvolto in scontri fisici con i rivali. E invece si sarebbe trattato di un erbivoro, come dimostrano i grandi denti a forma di foglia con una sottile dentellatura sul bordo, tipici degli animali che mangiano solo vegetali.

Resti di dinosauri appartenenti alla famiglia dei Thyreophora, di cui fa parte anche la specie appena scoperta, sono stati ritrovati, sono stati ritrovati spesso nell’emisfero settentrionale del mondo, ma la loro presenza nell’emisfero sud – e, in particolare, in Sud America, fino ad ora non era attestata.

nuova specie dinosauro

@Scientific Reports

Si pensi che, in territorio argentino, sono stati rinvenuti solo resti estremamente frammentati che non permettevano di formulare ipotesi né di ricostruire scheletri di animali. L’esemplare recentemente scoperto rappresenta la prima specie di dinosauro ufficialmente scoperta nel Paese sudamericano.

Ma non è solo il luogo della scoperta ad aver sorpreso gli archeologi, anche una particolare caratteristica dell’esemplare ha catturato l’interesse della comunità scientifica. La maggior parte dei dinosauri “corazzati”, dotati cioè di ossa dermiche, era quadrupede. Il Jakapil invece, oltre ad essere piccolo nelle dimensioni, era anche bipede, e dotato di due piccole zampe anteriori simili ad ali di pollo.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Scientific Reports / Universidad Maimónides

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook