Semi di lino: 5 semplicissimi modi per aggiungere i benefici nella tua dieta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

5 consigli su come introdurre i semi di lino nella tua dieta e aiutarti a beneficiare delle loro innumerevoli proprietà.

Ecco il carrello smart per la spesa

Sapevi che i semi di lino possiedono numerosi benefici per la tua salute? Piccoli e preziosi alimenti che non dovrebbero mancare mai nella nostra dispensa, però come possiamo aggiungerli in maniera efficace nella nostra dieta? Ecco 5 consigli che potrebbero tornarti utili. ( Semi di lino: cosa accade al corpo assumendone una manciatina al giorno)

Come aggiungere i semi di lino nella propria dieta

Tra le numerose proprietà benefiche presenti nei semi di lino, ricordiamo le più importanti:

  • Migliorano la salute del cuore: gli acidi grassi benevoli contenuti nei semi di lino migliorano la salute del cuore e riducono il rischio di ictus.
  • Hanno proprietà antiossidanti: i semi di lino contengo lignani, che hanno caratteristiche antiossidanti ed estrogeniche.
  • Hanno un alto contenuto di fibre: i carboidrati presenti nei semi di lino sono composti per il 95% fibre, che possono aiutarci a migliorare la salute intestinale e dell’apparato digerente.
  • Contengono proteine vegetali: i semi di lino possono essere utilizzati come alternativa proteica nelle diete vegetariane e vegane.
  • Riducono l’appetito: i semi di lino ti mantengono sazio più a lungo e possono aiutarti a perdere peso sopprimendo l’appetito.

Un’altra caratteristica positiva dei semi di lino è che sono estremamente versatili e possono essere introdotti nella nostra dieta in vari modi:

  1. Possiamo combinarli con l’acqua aggiungendo un cucchiaio di semi lino in un bicchiere, un ottimo rimedio per regolarizzare l’intestino e per chi soffre di stitichezza.
  2. Possiamo tritarli e combinarli con i cereali che mangiamo ogni mattina a colazione, uno dei modi più semplici per assicurare un’assunzione giornaliera.
  3. Possiamo metterli nello yogurt, basta infatti un cucchiaio di semi di lino tritati per rendere più croccante il nostro alimento cremoso preferito.
  4. Possiamo aggiungerli nei frullati per migliorarne la consistenza.
  5. I semi di lino sono anche un’ottima alternativa alle uova, per esempio se dobbiamo preparare dei dolci, poiché grazie alle mucillagini fanno da collante per gli impasti.

Per altre idee puoi leggere anche: Semi di lino: 10 modi per assumerli ogni giorno

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sui semi di lino potrebbero interessarti anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook