Scambio mozzafiato alle Paralimpiadi: il sitting volley di Egitto e Brasile è uno spettacolo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il sitting volley di Egitto e Brasile è uno spettacolo, ecco la sfida mozzafiato alle Paralimpiadi di Tokyo.

Il 24 agosto avranno inizio le Paralimpiadi di Tokyo 2020, che sono state rinviate al 2021, e il 27 agosto potremmo ammirare finalmente le squadre di sitting volley. Saranno 8 in totale, pronte a sfidarsi nel corso del torneo maschile e femminile. 

Il Sitting Volley, come spiega il sito di WorldParaVolley, è forse la forma più conosciuta di ParaVolley da quando venne inclusa nei Giochi Paralimpici nel 1980. Uno sport praticato da oltre 10.000 atleti, in più di 75 paesi in tutto il mondo.

In trepidante attesa del grande momento, concediamoci un tuffo indietro nel tempo quando, 5 anni fa, Egitto e Brasile si sono sfidati in una gara mozzafiato. Che emozione rivederla a pochi giorni dall’inizio delle gare. Come si vede dal seguente video, fu una sfida davvero memorabile!

Quest’anno il torneo di sitting volley inizierà venerdì 27 agosto e terminerà con la partita della medaglia d’oro femminile il 5 settembre. 

Sia il torneo maschile che quello femminile vedranno protagonisti atleti giapponesi nonché campioni olimpici e mondiali provenienti da altri paesi. Non vediamo l’ora che inizi! 

FONTE: WorldParaVolley

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook