La maratona più fredda del mondo, a meno 53°C, si è conclusa in Yakutia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le temperature polari non hanno scoraggiato i partecipanti a questa gara sportiva estrema che si è tenuta in Russia

Lite tra elefanti

Le temperature polari non hanno scoraggiato i partecipanti a questa gara sportiva estrema che si è tenuta in Russia

Più che una maratona, si tratta di una vera e propria prova di sopravvivenza: è la gara che ogni anno si svolge a Oymyakon, un piccolo villaggio della regione di Yakutia (Russia). I partecipanti, uomini e donne provenienti non solo dalla Russia ma anche da altri Paesi quali Emirati Arabi e Stati Uniti, devono correre lungo un percorso di circa 42 km a temperature polari, che quest’anno hanno sfiorato i -53°C. La gara è aperta a tutti, atleti professionisti ma anche dilettanti – fra i partecipanti, infatti, non sono mancati anche adulti e anziani, che hanno sfidato il gelo e si sono cimentati in questa sfida ai confini dell’umano.

Vincitore dell’ardua impresa è stato il russo Vasili Lukin, atleta dilettante e insegnante presso il Churapcha Institute of Physical Culture and Sport, che ha percorso l’intera maratona in 3 ore e 22 minuti. È la seconda volta che il corridore vince questa particolare gara, e quest’anno è stato in grado di battere il proprio record personale. Fra le donne la vincitrice è stata Marina Sedalischeva, anche lei russa, che ha chiuso la gara in 4 ore e 9 minuti.

@ Semen Sivtsev/Instagram

Per quanto riguarda la mezza maratona, invece, vincitori sono stati Vasily Spiridonov per gli uomini (1 ora e 36 minuti) e Ulyana Barashkova per le donne (2 ore e 5 minuti). A tutti sono stati elargiti premi pecuniari, a partire da 100.000 rubli (circa 1.100 euro); un premio particolare è stato assegnato ai partecipanti over 70.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: The Siberian Times / Instagram

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook