La lotta con i cuscini è appena diventata uno sport da combattimento professionale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Pillow Fight è considerato uno sport da combattimento a tutti gli effetti ed i campionati sono delle competizioni molto ambite

In Florida c’è uno sport molto in voga che vede atleti professionisti sfidarsi a colpi di cuscinate. É il Pillow Fight, il combattimento con i cuscini, uno sport che unisce tecniche provenienti dalle arti marziali, in particolare dalla box e dalle MMA, a movimenti volti a sconfiggere l’avversario con un’arma singolare: un cuscino di nylon antistrappo dal peso di 1kg.

Il Pillow Fight è uno sport da combattimento completo che coinvolge tutti i muscoli del corpo, ma che a differenza di alcune discipline marziali vuole portare a spargimenti di sangue, ma solamente divertire il pubblico ed coloro che lo praticano, sfidandosi nelle sue competizioni.

Di recente questo sport così popolare ha fatto il suo ingresso ufficiale sul ring con l’inaugurazione della Pillow Fight Championship, una competizione che ha avuto luogo il 29 gennaio 2022 in Florida e che ha visto combattere 16 uomini ed 8 donne.

Gli atleti si sono sfidati per i due titoli e per un montepremi di 5.000 dollari. La brasiliana Istela Nunes ha conquistato il titolo femminile, mentre l’americano Hauley Tillman quello nella divisione maschile. I due atleti sono stati incoronati ufficialmente come primi campioni della Pillow Fight Championship ed hanno ricevuto la cintura del titolo ed il premio in denaro tanto ambito.

Fonte: Fightpfc

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook