VITTORIA! Arriva anche in Italia la parità di genere nello sport: le atlete diventano professioniste

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Finalmente anche alle atlete verrà riconosciuto lo status di professioniste al pari dei loro colleghi uomini grazie a un emenendamento approvato dal Senato.

Finalmente le sportive verranno riconosciute professioniste da un punto di vista contrattuale, acquisendo così tutte le garanzie, previdenziali e assicurative, al pari dei loro colleghi uomini. È quanto approvato dalla commissione Bilancio del Senato in un emendamento che segna la storia dello sport femminile.

L’emendamento introduce un esonero contributivo al 100% per tre anni per le società sportive femminili che stipulano con le atlete contratti di lavoro. Per rendere effettiva la misura, le Federazioni sportive devono deliberare in consiglio lo status giuridico per le loro tesserate: un passaggio fondamentale perché la legge, una volta approvata dal governo, diventi effettiva.

Questa decisione rappresenta una vittoria per tutte quelle donne e quelle ragazze che vogliono far diventare la loro passione un vero e proprio lavoro, nonché un atto di giustizia sociale che vede l’Italia avanzare ancora di un passo verso la parità di genere. Speriamo che questa legge possa contribuire ad abbattere gli stereotipi sulle sportive, contrastare le discriminazioni e promuovere i talenti femminili.

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook