Vitamina B12: i 10 sintomi e segnali più lampanti che possono avvertire di una carenza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La vitamina B12 è un micronutriente fondamentale per il benessere e la salute del nostro organismo. Scopriamo quali sono i sintomi a cui prestare attenzione, perché indicatori di una carenza

La vitamina B12 è un nutriente essenziale di cui il tuo corpo ha bisogno per processi come la sintesi del DNA, la produzione di energia e la funzione del sistema nervoso centrale.

Anche se si trova in molti alimenti, l’insufficienza e la carenza sono relativamente comuni. È stato dimostrato che ciò è spesso dovuto a una dieta non equilibrata, al malassorbimento, a determinate condizioni mediche o all’uso di farmaci che riducono la vitamina B12.

In effetti, gli studi suggeriscono che fino al 20% delle persone di età superiore ai 60 anni sono carenti di questa vitamina .

Poiché la capacità di assorbire la B12 dal cibo diminuisce con l’età, la carenza è più comune negli anziani. Secondo le ricerche, tuttavia, ciò non significa che anche i bambini e gli adulti più giovani, comprese le donne in gravidanza e che allattano, possono sviluppare una carenza.

Ecco 10 segnali e sintomi a cui prestare attenzione. (Vitamina B12: a cosa serve e le conseguenze di una carenza)

Fatica

Se sei carente di B12, probabilmente ti sentirai affaticato.

Le cellule del tuo corpo hanno bisogno di B12 per funzionare correttamente. Pertanto, avere livelli di B12 inadeguati è stato dimostrato che può ridurre la normale produzione di globuli rossi, che a sua volta può compromettere l’apporto di ossigeno.

In particolare, una carenza di vitamina B12 o folati può causare anemia megaloblastica. Questa condizione, secondo gli studi, porta alla formazione di globuli rossi grandi, anormali e immaturi e alla ridotta sintesi del DNA.

Quando il tuo corpo non ha abbastanza globuli rossi sani per trasportare ossigeno ai tessuti, probabilmente ti sentirai debole e stanco.

È importante sapere che, secondo alcune ricerche, puoi sviluppare affaticamento e altri sintomi correlati alla carenza di vitamina B12, anche quando i tuoi livelli di vitamina B12 sono considerati entro l’intervallo o solo al limite .

Pelle pallida o gialla

Un altro segno è la pelle pallida o giallognola. Secondo la ricerca, come la condizione chiamata anemia da carenza di ferro, l’anemia correlata alla carenza di vitamina B12 può far impallidire la pelle, a causa della mancanza di globuli rossi.

Può anche causare una condizione chiamata ittero, che fa assumere alla pelle e al bianco degli occhi un colore giallastro.

Il colore è causato da alti livelli di bilirubina, un prodotto di scarto creato quando il corpo scompone i globuli rossi.

Mal di testa

L’insufficienza e la carenza di B12 possono portare a effetti collaterali neurologici, incluso il mal di testa.

In effetti, è stato dimostrato che il mal di testa è tra i sintomi più comunemente riportati relativi alla carenza di vitamina B12 sia negli adulti sia nei bambini.

Alcuni studi hanno dimostrato che le persone che soffrono frequentemente di determinati tipi di mal di testa hanno maggiori probabilità di avere bassi livelli di B12.

Uno studio del 2019 con 140 persone, la metà delle quali ha sofferto di emicrania, ha rilevato che i livelli ematici di vitamina B12 erano significativamente più bassi nei partecipanti con emicrania, rispetto ai partecipanti senza una storia di emicrania.

Lo studio ha anche scoperto che quelli con i livelli di B12 più alti avevano l’80% in meno di probabilità di avere emicrania, rispetto ai partecipanti con i livelli di B12 più bassi.

Sintomi depressivi

La vitamina B12 è essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale, e una carenza di questo nutriente può influire sulla salute mentale.

In particolare, è stato dimostrato che la carenza di vitamina B12 è associata a un rischio maggiore di sviluppare depressione.

Avere bassi livelli di B12 può causare livelli elevati di un aminoacido contenente zolfo, chiamato omocisteina. A sua volta, questo può contribuire allo sviluppo della depressione aumentando lo stress ossidativo, il danno al DNA e la morte cellulare nel corpo.

Uno studio del 2020 con 132 bambini e adolescenti, 89 con e 43 senza depressione, ha rilevato che i partecipanti con depressione avevano livelli di B12 più bassi e livelli più elevati di omocisteina.

Oltre ai sintomi depressivi, livelli bassi o carenti di B12 possono portare ad altre condizioni mentali, tra cui psicosi e disturbi dell’umore.

Problemi gastrointestinali

Una carenza di vitamina B12, secondo gli studi, può anche causare diarrea, nausea, stitichezza, gonfiore, gas e altri sintomi gastrointestinali.

Questi problemi possono interessare sia gli adulti sia i bambini.

Tieni presente, tuttavia, che molti di questi sintomi non sono specifici e potrebbero essere causati da altri fattori. Ad esempio, intolleranze alimentari, farmaci e infezioni potrebbero portare alla diarrea.

Difficoltà di concentrazione e disabilità mentale

Secondo la ricerca, poiché una carenza di B12 ha un impatto negativo sul sistema nervoso centrale, le persone con carenza possono sentirsi annebbiati e avere difficoltà a concentrarsi.

Gli anziani sono particolarmente a rischio perché il rischio di carenza aumenta con l’età.

In effetti, molti studi hanno associato bassi livelli di B12 a un peggioramento della funzione mentale negli anziani. Fortunatamente, la ricerca dimostra che il deterioramento mentale correlato a bassi livelli di B12 può migliorare con l’integrazione.

Ad esempio, uno studio del 2020 ha somministrato a 202 persone con disabilità mentale lieve e livelli di B12 bassi una terapia sostitutiva per 3 mesi.

Dopo il trattamento, l’84% dei partecipanti ha riportato miglioramenti significativi nei sintomi, come scarsa concentrazione, declino della memoria e dimenticanza.

Dolore e infiammazione della bocca e della lingua

Glossite è un termine medico che si riferisce a una lingua infiammata, arrossata e dolorante, e secondo la ricerca può essere causato da una carenza di B12.

Nelle persone con questa carenza, la glossite può comparire insieme alla stomatite, che è caratterizzata da piaghe e infiammazioni in bocca.

Anche se queste condizioni sono comuni nelle persone con anemia da carenza di B12, possono verificarsi anche senza anemia e possono essere un segno di una carenza precoce di B12.

Detto questo, la glossite può anche essere causata da carenze di altri nutrienti, come acido folico, riboflavina (B2) e niacina (B3).

Parestesie alle mani e ai piedi

La parestesia è un termine medico che si riferisce a una sensazione di bruciore o formicolio in alcune aree del corpo, come mani e piedi. Molti adulti e bambini con carenza di vitamina B12 riferiscono di avere parestesie.

Sfortunatamente, questo sintomo è stato dimostrato che si sovrappone ad altri legati alla neuropatia diabetica: danni ai nervi causati da glicemia alta che può causare dolore e intorpidimento alle estremità.

Per la ricerca, le persone con diabete che assumono metformina hanno un rischio maggiore di sviluppare carenza di vitamina B12, perché questo farmaco può ridurre l’assorbimento di B12 nel corpo.

Quindi, una carenza di vitamina B12 potrebbe essere erroneamente diagnosticata come neuropatia periferica nelle persone con diabete.

Di conseguenza, molti esperti raccomandano che le persone che assumono metformina vengano regolarmente sottoposte a screening per la carenza di vitamina B12.

Disturbi della vista e alle palpebre degli occhi

Diversi studi dimostrano che la carenza di B12 può causare disturbi della vista, probabilmente a causa di danni al nervo ottico.Gli occhi possono essere una valida spia della carenza di vitamina B12, soprattutto se compaiono questi sintomi tipici della cosiddetta miochimia palpebrale o anche blefarospasmo.  Si tratta di una condizione non troppo diffusa, ma difficile da controllare, che fa sbattere le palpebre o le fa contrarre in modo involontario. Ma non bisogna sottovalutare nemmeno la forma più comune di sfarfallio agli occhi causata da uno spasmo muscolare intorno all’occhio che  inizia a saltare, sfarfallare o vibrare sporadicamente, in modo incontrollabile, di solito ogni pochi secondi per un minuto o due

Altri segni e sintomi di carenza di vitamina B12

Oltre ai sintomi di cui sopra, la carenza di vitamina B12 può anche causare:

  • crampi muscolarie debolezza muscolare: la carenza di vitamina B12 ha un impatto negativo sulla funzione motoria e nervosa sensoriale, e molti studi hanno dimostrato che può causare crampi muscolari e debolezza.
  • coordinazione alterata: l’atassia, o alterazione dell’equilibrio e della coordinazione, è un sintomo neurologico che può essere causato dalla carenza di vitamina B12. In quanto tale, è stato dimostrato che una persona carente di b12 può avere difficoltà a camminare.
  • disfunzione erettile: secondo la ricerca, gli uomini con carenza di vitamina B12 possono manifestare disfunzione erettile a causa dell’aumento dei livelli di omocisteina nel corpo.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Sulla vitamina B12 ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook