È pronto un vaccino anti-coronavirus: via ai test sull’uomo a fine aprile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È pronto un vaccino anti-coronavirus, via ai primi test sull'uomo a fine aprile e se dovesse funzionare, si potrà iniziare a utilizzarlo.

Il vaccino contro il coronavirus inizierà a essere testato entro fine aprile su 550 volontari sani. Lo ha annunciato Piero Di Lorenzo dell’Advent-Irbm di Pomezia, che insieme allo Jenner Institute della Oxford University, ha messo a punto questa potenziale cura.

Il vaccino, se dovesse dare risultati positivi in fase di test, potrebbe essere utilizzabile già da settembre per vaccinare personale sanitario e Forze dell’ordine. I test verranno effettuati in Inghilterra sui volontari, dato che è stata già testata la non tossicità e per ora, in laboratorio, anche l’efficacia, come ha specificato Di Lorenzo all’ANSA:

“Si è deciso di passare direttamente alla fase di sperimentazione clinica sull’uomo, in Inghilterra ritenendo, da parte della Irbm e della Oxford University, sufficientemente testata la non tossicità e l’efficacia del vaccino sulla base dei risultati di laboratorio, che sono stati particolarmente efficaci”.

Il vaccino dovrebbe quindi partire da Pomezia a fine aprile. E per velocizzarne ulteriormente lo sviluppo e la produzione a livello industriale, sono stati coinvolti investitori internazionali e diversi Governi.

FONTE: Ansa/ Irbm

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook