Nuova terapia genica ridona la vista a due bimbi ciechi dalla nascita. È la prima volta in Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Caserta due bambini ciechi dalla nascita hanno ritrovato la vista grazie a una nuova terapia genica praticata per la prima volta in Italia.

Nel corso del tempo si sono sperimentate molte tecniche per combattere la cecità ma i risultati si sono sempre rivelati scarsi. E anche il destino di questi due bambini ciechi dalla nascita, uno di 8 e l’altro di 9 anni, con distrofia retinica ereditaria, sembrava ormai segnato irrimediabilmente dalla malattia.

Finché, su di loro, non è stata sperimentata un’innovativa terapia genica denominata “Luxturna“, per la prima volta in Italia, che gli ha permesso di tornare a vedere normalmente.

È successo nella Clinica Oculistica dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, dove il gene malato detto RP65, che nella distrofia di questo tipo ha una mutazione, è stato sostituito con un gene sano che ha ripristinato la funzione cellulare.

Sono bastati pochi giorni per vedere i primi risultati, i bambini hanno infatti recuperato piena autonomia nei movimenti, riuscendo addirittura a correre e giocare a pallone.

Il rettore dell’Università Vanvitelli ha commentato il “miracolo” dichiarando che “non esistono solo i miracoli evangelici ma anche i miracoli tecnici. Quello di cui parliamo oggi è un miracolo della tecnologia e professionalità.”

Quindi ha sottolineato come questo risultato sia un grande traguardo per la regione Campania:

“La Regione Campania non è seconda a nessuno ed ha una sanità fatta da grandi professionisti. Un ringraziamento speciale va alla @novartis che ha creduto nella professoressa Simonelli e nel suo team, ed ha investito in regione Campania, al sud e nel nostro Ateneo”.

Ottimo lavoro e speriamo che d’ora in avanti questa terapia possa essere utilizzata per curare molte altre persone senza vista!

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook