Sigarette elettroniche: scoperti nuovi effetti collaterali a lungo termine dello svapo sul cuore degli adolescenti (ma solo quelli maschi)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo una nuova ricerca lo svapo può causare insufficienza cardiaca negli adolescenti, ma soltanto nei maschi; scopriamo perché.

Ecco il carrello smart per la spesa

Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’Ohio State University College of Medicine fornisce informazioni su ciò che accade al sistema cardiovascolare degli adolescenti quando svapano. Nella ricerca, gli studiosi hanno scoperto che lo svapo ha avuto un effetto cardiovascolare significativo e a lungo termine sui maschi adolescenti ma non sulle femmine.

Lo studio

I ricercatori hanno affermato che i risultati aumentano le preoccupazioni per le conseguenze dello svapo, specialmente nei giovani. Un sondaggio ha rilevato che più della metà degli anziani delle scuole superiori ha provato le sigarette elettroniche, e quasi un terzo ha riferito l’uso attuale dei prodotti. La maggior parte delle sigarette elettroniche contiene nicotina, una sostanza che crea dipendenza e che può danneggiare il cervello degli adolescenti in via di sviluppo.

Attualmente, la scienza non conosce gli effetti a lungo termine dello svapo perché esiste solo dall’inizio degli anni 2000. I ricercatori non hanno avuto il tempo necessario per vedere cosa succede, soprattutto negli adolescenti. Quindi, questo è il primo studio a valutare la funzione cardiaca dopo l’esposizione all’aerosol di questi prodotti.

Nello studio sono state usate miscele aerosol di sigaretta elettronica di glicole propilenico e glicerina vegetale e nicotina; i ricercatori hanno riscontrato una ridotta funzione cardiaca nei maschi nel tempo, mentre quella delle femmine è rimasta inalterata. Le femmine avevano anche una quantità sostanzialmente maggiore di un enzima che scompone la nicotina, rispetto ai maschi.

La teoria è che, poiché l’enzima scompone la nicotina molto più velocemente, questa sostanza non è in circolazione per così tanto tempo e questo potrebbe essere il motivo per cui le donne sono più protette dai rischi legati allo svapo. Il passo successivo della ricerca è determinare in quale momento, durante lo sviluppo adolescenziale, si verifica la disfunzione cardiaca, in modo da confermare se l’enzima aiuta a proteggere le donne dallo sviluppo dei problemi cardiaci causati dallo svapo.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Circulation

Sulle sigarette elettroniche ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook