Scienziati sviluppano un nuovo farmaco contro la toxoplasmosi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In un recente studio un team di ricerca è riuscito a identificare un nuovo farmaco in grado di inibire l’enzima, noto come TgLaforina, che fornisce energia al parassita che causa la toxoplasmosi

La toxoplasmosi può avere gravi conseguenze per le donne durante la gravidanza, e per chiunque abbia un sistema immunitario debole o già compromesso.

Coloro che hanno una toxoplasmosi grave possono ospitare una versione cistica del parassita, addirittura all’interno del cervello e del tessuto muscolare. Queste cisti sono responsabili di malattie gravi, specialmente nelle persone immunocompromesse.

Oggi, però, un team di ricerca ha sviluppato un nuovo farmaco che prende di mira la forma cistica del parassita.

Leggi anche: Una persona su tre ha la toxoplasmosi (e forse non lo sa): l’indizio potrebbe essere nei nostri occhi

Lo studio

In una ricerca precedente, gli studiosi avevano identificato un enzima chiamato TgLaforin, che probabilmente consentiva al parassita di accedere da una molecola di accumulo di carboidrati.

Basandosi su questa scoperta, il team di ricercatori che ha partecipato al nuovo studio è riuscito a sviluppare un nuovo farmaco che TgLaforin, con l’obiettivo di impedire agli enzimi di accedere e fornire energia al parassita.

Sebbene esistano farmaci approvati per il trattamento dei sintomi della toxoplasmosi, nessuna terapia attuale prende di mira la forma cistica del parassita.

I ricercatori hanno affermato:

Siamo stati entusiasti di scoprire che il farmaco era efficace contro la TgLaforina in provetta, e che impediva alla TgLaforina di svolgere la sua normale attività contro una varietà di substrati, inclusi i carboidrati.

Il lavoro futuro è testare il farmaco sui parassiti e aumentarne la potenza e la selettività, per adattare le sue proprietà chimiche.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Fonte: Journal of Biological Chemistry

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook