Antibiotico generico a base di cefixima ritirato: lotto e marca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ritirato dal mercato l’antibiotico Cefixima.

La società EG, produttrice dell’antibiotico Cefixima, ha disposto il ritiro volontario dal mercato del medicinale essendo emersi quelli che, in termine tecnico, sono risultati fuori specifica da approfondire

La società EG ha disposto in via del tutto volontaria, il ritiro dal mercato un lotto dell’antibiotico Cefixima. Si tratta del lotto n. 328H001 con scadenza 08/2019 della specialità medicinale CEFIXIMA EUROGENERICI – 5CPR DISPERS 400MG – AIC 042087015.

Il ritiro è stato disposto in modo volontario e precauzionale a seguito del riscontro di risultato fuori specifica per il titolo durante gli studi di stabilità e comunicato attraverso dall’azienda stassa attraverso l’invio di un’email.

Cefixima EG è un medicinale equivalente a base del principio attivo Cefixima, appartenente alla categoria degli antibatterici cefalosporinici e, più specificatamente, Cefalosporine di terza generazione, utilizzato per il trattamento delle infezioni di entità da lieve a moderata sostenute da organismi sensibili.

In particolare, Cefixima viene utilizzato per trattare infezioni causate da batteri ad essa sensibili:

  • Infezioni delle alte e basse vie respiratorie, come faringiti, tonsilliti, polmoniti e bronchiti
  • Infezioni dei seni nasali
  • Infezioni otorinolaringoiatriche, come – ad esempio – le otiti medie
  • Infezioni dei reni e delle vie urinarie
  • Infezioni genitali

Se avete in casa una confezione corrispondente al lotto ritirato, riportatelo subito dal vostro farmacista.

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook