Riflessologia della mano: cos’è e quali benefici può apportare al tuo corpo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La riflessologia della mano è un trattamento in grado di alleviare il dolore in diverse zone del corpo. Scopriamo tutti i benefici della riflessologia palmare

La riflessologia della mano o rilfessologia palmare è una tecnica di massaggio, che esercita pressione su vari punti riflessi intorno alle mani. La convinzione è che questi punti siano correlati a diverse parti del corpo, e che massaggiarli possa aiutare ad alleviare i sintomi in altre aree.

La ricerca sugli effetti della riflessologia della mano è limitata e molti degli studi che hanno esaminato i suoi effetti erano molto piccoli e incoerenti. Tuttavia, questi non hanno riscontrato rischi o effetti negativi; inoltre, ci sono molte prove aneddotiche di persone che l’hanno provata e hanno trovato maggiore sollievo. (Leggi anche: Riflessologia plantare: ti basta dedicare 15 minuti al giorno ai tuoi piedi per migliorare umore e salute)

Riflessologia alle mani per ridurre l’ansia

Uno studio del 2017 ha dimostrato che la riflessologia palmare ha ridotto l’ansia nelle persone che dovevano sottoporsi ad angiografia coronarica; più in generale, le persone che si sono sottoposte a riflessologia della mano, o a un semplice massaggio alle mani hanno comunque avuto meno ansia.

Per alleviare questo stato di malessere, esercita una pressione sul punto cuore che si trova appena sotto la piega del polso sulla mano. Massaggia quest’area per un minuto su entrambe le mani.

Per alleviare la costipazione

La riflessologia della mano può aiutare ad alleviare le cause fisiche ed emotive della stitichezza. Un piccolo studio ha rilevato che il 94% dei partecipanti ha riferito di avere meno sintomi di stitichezza dopo sei settimane di riflessologia della mano. Molti di loro avevano anche sintomi ridotti di ansia e depressione, suggerendo che questa pratica può essere particolarmente utile per la stitichezza correlata allo stress. Tuttavia, lo studio ha avuto solo 19 partecipanti, quindi sono necessari studi più su larga scala.

Il punto di pressione dell’intestino crasso si trova tra il pollice e l’indice; usa la punta delle dita per esercitare pressione su questa fettuccia carnosa sulla tua mano destra per un minuto. Ripeti sulla mano sinistra.

Per combattere il mal di testa

La riflessologia può essere utile nel trattamento del mal di testa, soprattutto se causato da stress o ansia. Una revisione ha riportato che questa pratica ha avuto un effetto positivo sul mal di testa; infatti, dopo aver ricevuto un trattamento per sei mesi, più della metà dei partecipanti ha notato una riduzione dei sintomi. Quasi il 25% dei pazienti ha smesso completamente di avere mal di testa, e circa il 10% è stato in grado di interrompere l’assunzione di farmaci per il mal di testa.

Il punto di pressione è uguale al precedente; massaggia e pizzica la zona, concentrandoti su eventuali zone doloranti. Puoi anche provare a massaggiare il punto pericardium, lo troverai qualche centimetro sotto la piega del polso tra i due tendini. Massaggia delicatamente questo punto per un minuto su entrambe le mani.

Altri benefici

Ci sono tutta una serie di benefici della riflessologia, e uno dei principali è il rilassamento. Questo perché rafforza la connessione tra mente e corpo, e allevia lo stress favorendo un profondo senso di pace interiore. La riflessologia funziona anche per alleviare dolori in tutto il corpo, non solo mal di testa, ma anche dolore alla schiena e alle spalle e molto altro ancora. 

Altri benefici sono:

  • corregge gli squilibri fisici
  • riduce la stanchezza
  • regola il flusso sanguigno

Riflessologia palmare o riflessologia plantare: qual è meglio?

La riflessologia della mano può essere efficace tanto quanto la riflessologia del piede. I punti riflessi all’interno delle mani sono molto più profondi rispetto ai piedi, quindi è necessario applicare più pressione durante la pratica per ottenere gli stessi risultati.

È un trattamento sicuro?

La riflessologia della mano è generalmente sicura, ma occorre avere sempre alcune precauzioni. Innanzitutto è sconsigliata in gravidanza ed è consigliabile parlare con il proprio medico prima di provarla soprattutto in caso di:

  • problemi circolatori dei piedi
  • infiammazione o coaguli di sangue nelle gambe
  • gotta
  • problemi alla tiroide
  • epilessia
  • bassa conta piastrinica
  • diarrea
  • infezioni cutanee batteriche o fungine
  • ferite aperte
  • infiammazione della mano
  • febbre o qualsiasi malattia infettiva

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook