Piastrine basse? Cibi per aumentare la conta piastrinica e alimenti da evitare assolutamente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una carenza di piastrine può causare importanti complicazioni di salute. Scopriamo come incrementarle e quali alimenti evitare

Una carenza di piastrine può causare importanti complicazioni di salute. Scopriamo come incrementarle e quali alimenti evitare

Piastrine basse? Le piastrine sono quelle cellule che aiutano il sangue a coagularsi e quando la conta piastrinica è bassa, potresti notare svariati sintomi, tra cui affaticamento, lividi e gengive sanguinanti. Un basso numero di piastrine è indicato anche come trombocitopenia o piastrinopenia.

Alcune infezioni, leucemia, trattamenti contro il cancro, abuso di alcol, cirrosi epatica, ingrossamento della milza, sepsi, malattie autoimmuni e alcuni farmaci possono causare questa patologia. In caso di lieve trombocitopenia, si può cercare di aumentare il conteggio delle piastrine attraverso la dieta e gli integratori. Tuttavia, in caso di una conta piastrinica gravemente bassa, probabilmente sono necessarie cure mediche per evitare complicazioni.

Infatti, se non adeguatamente trattata, la trombocitopenia può portare a gravi complicazioni come:

  • sanguinamento eccessivo
  • sanguinamento dalla bocca o dal naso dopo aver lavato i denti
  • mal di testa da lievi ferite
  • macchie scure e rosse sulla pelle (petecchie)
  • lividi facili che peggiorano nel tempo

Questi sintomi indicano una trombocitopenia più grave che deve essere trattata solo sotto controllo medico. (Leggi anche: Cosa devi mangiare per aumentare le piastrine nel sangue)

Alimenti che aumentano la conta piastrinica

Gli alimenti ricchi di determinate vitamine e sali minerali possono aiutare il corpo a produrre e mantenere le piastrine nel sangue. Sebbene molti di questi nutrienti siano disponibili sotto forma di integratore, è sempre meglio cercare di ottenerli dagli alimenti quando è possibile poiché mangiare bene è fondamentale per ritrovare la salute.

Cibi ricchi di vitamina B-12

La vitamina B-12 aiuta a mantenere sane le cellule del sangue. Una carenza di B-12 è stata associata a una bassa conta piastrinica. Tra le fonti di B-12 troviamo la carne rossa, pesce e uova, ma in caso di dieta vegetariana o vegana puoi assumerla da:

  • cereali fortificati
  • alternative ai latticini, come latte di mandorle o latte di soia
  • integratori

Inoltre, la vitamina B-12 si trova anche nei prodotti lattiero-caseari, come latte e formaggio, anche se alcuni studi indicano che il latte di mucca può interferire con la produzione di piastrine.

Alimenti ricchi di folato (vitamina B6)

Il folato o acido folico è una vitamina B (B6 per la precisione) che aiuta le cellule, comprese le cellule del sangue. Si trova naturalmente in molti alimenti, e viene aggiunto ad altri sotto forma di acido folico. Le fonti di folato naturale sono:

  • arachidi
  • fagioli rossi
  • arance
  • succo d’arancia
  • cereali per la colazione fortificati 
  • riso
  • lievito

Secondo il National Institutes of Health (NIH) Trusted Source, gli adulti richiedono almeno 400 microgrammi (mcg) di folato al giorno e le donne in gravidanza hanno bisogno di 600 mcg. (LEggi anche: Acido folico, gli alimenti che ne contengono di più)

Alimenti ricchi di ferro 

Il ferro è essenziale per consentire al corpo di produrre cellule del sangue sane. Uno studio del 2012 ha scoperto che il ferro è in grado di aumentare la conta piastrinica. Gli alimenti vegetali più ricchi di ferro sono:

Vitamina C

La vitamina C aiuta le piastrine a raggrupparsi e funzionare in modo efficiente. Ma non è tutto, poiché aiuta anche ad assorbire il ferro, che può a sua volta aiutare ad aumentare la conta piastrinica. 

Buone fonti di vitamina C includono:

Alimenti ricchi di vitamina D

La vitamina D contribuisce al corretto funzionamento di ossa, muscoli, nervi e sistema immunitario.

Secondo la Platelet Disorder Support Association (PDSA), la vitamina D svolge anche un ruolo essenziale nella funzione delle cellule del midollo osseo, che producono piastrine e altre cellule del sangue. Il corpo può produrre vitamina D dall’esposizione al sole, ma non tutti ricevono abbastanza luce solare ogni giorno, soprattutto chi vive in zone dal clima più freddo. Gli adulti di età compresa tra 19 e 70 anni richiedono 15 mcg di vitamina D al giorno.

Tra le principali fonti alimentari di vitamina D troviamo latte, yogurt, uova e alcune tipologie di pesce, ma i vegetariani e i vegani possono ottenere la vitamina D da:

Alimenti ricchi di vitamina K

La vitamina K è essenziale per la coagulazione del sangue e la salute delle ossa. L’assunzione adeguata di vitamina K per gli adulti, di età pari o superiore a 19 anni, è di 120 mcg per i maschi e 90 mcg per le donne.

Gli alimenti ricchi di vitamina K sono:

Alimenti che riducono la conta piastrinica

Vi sono alcuni alimenti che, invece, possono abbassare il numero di piastrine, e che se siete predisposti alla trombocitopenia sarebbe meglio evitare. In particolare:

  • chinino, che si trova nell’acqua tonica
  • alcol
  • succo di mirtillo
  • latte di mucca
  • tahin

Integratori che aumentano la conta piastrinica

Estratto di foglie di papaya

Uno studio del 2013 ha rilevato che l’estratto di foglie di papaya ha aumentato significativamente la conta piastrinica. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per testare il suo effetto sugli esseri umani, non ha effetti collaterali se presa nella dose raccomandata.

Clorofilla

La clorofilla è un pigmento verde che consente alle piante di assorbire la luce del sole. Alcune persone con trombocitopenia riferiscono che l’assunzione di un integratore di clorofilla aiuta ad alleviare i sintomi, come l’affaticamento. Tuttavia, nessuno studio clinico ne ha valutato l’efficacia.

Melatonina

Il corpo produce naturalmente melatonina, ma la si può anche trovare in forma liquida, in compresse o lozioni in molti negozi di alimenti naturali. Sebbene sia spesso usata per migliorare il sonno, è stato anche scoperto che aumenta i livelli di piastrine. Tuttavia, lo studio che ha stabilito questa connessione era molto piccolo, quindi sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno il suo effetto sulla conta piastrinica.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook