Gli errori da non fare in cucina se vuoi perdere peso dopo i 50 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Più avanzano gli anni e più perdere peso può risultare particolarmente difficile. Scopriamo quali sono gli errori da evitare per riuscire a perdere peso dopo i 50 anni, e rimanere sani e in forma.

Come conservare al meglio le fragole

Dopo i 50 o i 60 anni, le “tattiche” necessarie per perdere peso sono molto simili. E’ bene ricordare che il naturale declino della massa muscolare, con l’avanzare dell’età, riduce il tasso metabolico e, di conseguenza, rende più difficile perdere o mantenere il peso. (Leggi anche: Gli errori da non fare in cucina se vuoi perdere peso dopo i 40 anni)

Cosa fare e non fare in cucina

Oltre a continuare a seguire una dieta ricca di proteine ​​per evitare il declino muscolare, dopo i 50 anni è bene evitare di consumare cibi ad alto contenuto di grassi saturi che possono causare un aumento dei livelli di colesterolo.

Si dovrebbero anche evitare gli oli ricchi di grassi saturi, come l’olio di palma e l’olio di cocco.

Per abbassare i livelli di colesterolo e seguire una dieta sana, volta alla perdita di peso, prediligi cibi ricchi di grassi insaturi, come olio d’oliva, noci, semi e avocado. Ovviamente, non dimenticare frutta e verdura ricche di vitamine, sali minerali e fibre. 

L’importanza dell’allenamento

Dopo i 50 anni è bene optare per l’allenamento di forza, in grado di aiutare a prevenire le ossa fragili e le lesioni che diventano più comuni con l’età. Inoltre, questo tipo di workout migliora il tasso metabolico e favorisce l’aumento di massa muscolare. (Leggi anche: Dimagrire dopo i 50 anni: questo è il miglior allenamento per perdere peso secondo la scienza)

Puoi anche eseguire esercizi a corpo libero o con manubri purché leggeri; l’importante è ascoltare il proprio corpo e non sottoporlo a eccessive sollecitazioni e carichi.

Oltre all’allenamento costante, mantieniti sempre attivo, ad esempio, camminando ogni giorno per almeno 30 minuti; aumentando i livelli di attività puoi contrastare l’aumento di peso, o addirittura perdere peso.

Allo stesso modo, anche lo Yoga e il Pilates sono attività molto consigliate poiché aiutano a flettere i muscoli, mantenendoli elastici e costruendo forza gradualmente.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook