Ricordate le maschere da sub di Decatlon trasformate in respiratori durante la pandemia? L’inventore vince prestigioso premio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cristian Fracassi, l'ingegnere che grazie alla sua valvola stampata in 3D è riuscito a trasformare le maschere da sub di Decathlon in respiratori durante la pandemia, ha vinto ora il Compasso D'Oro, il più prestigioso premio di design

Vi ricordate delle maschere da sub di Decathlon trasformate durante la pandemia in respiratori grazie alla stampa 3D? Un’invenzione geniale e utilissima che ha contribuito a salvare molte vite umane nei periodi in cui il covid-19 ha colpito più duramente e gli ospedali non avevano a disposizione sufficienti respiratori.

Le maschere C-PAP, infatti, usate tradizionalmente per la terapia ventilatoria, erano in quel periodo diventate irreperibili. A suo tempo ve ne avevamo parlato.

Fortunatamente il dottor Renato Favero ha avuto la brillante idea di creare maschere respiratorie a partire da maschere da sub e le ha potute realizzare concretamente grazie all’ingegnere Cristian Fracassi (presidente della startup bresciana Isinnova) e il suo team.

Le maschere diventate ormai respiratori – già a fine marzo 2020 – sono effettivamente state consegnate negli ospedali di Brescia e del Nord Italia e funzionavano davvero! Come? Fracassi ha sostituito il boccaglio con la valvola stampata in 3D che permetteva di agganciarsi ai tubi dell’ossigeno.

Da lì il successo di questo dispositivo è diventato mondiale: 30mila le maschere in uso in Brasile, 30mila in Francia e 12mila in Italia, e nel maggio 2020 Fracassi è stato nominato Cavaliere al merito dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Ma i riconoscimenti ancora non sono finiti. Ora Cristian Fracassi ha vinto il Compasso D’Oro, il più prestigioso premio di design.

Così ha commentato:

Appena ho saputo di aver vinto ho pensato che avessero sbagliato. La valvola ha tanti pregi, ma non è bella. Ritirando il premio, ho rivissuto quei mesi in pandemia. Paura, frustrazione, responsabilità. Ho perso la calma, 15 kg, molte notti, parecchie lacrime e anche qualche amico. Ma la maschera mi ha dimostrato che quando abbiamo il progetto giusto possiamo arrivare ovunque…

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: ADI – Associazione per il disegno industriale

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook