Partorisce mentre è in coma farmacologico per il Covid-19, dopo 14 giorni tiene finalmente in braccio la sua bimba per la prima volta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Partorisce mentre è in coma farmacologico, donna vede la sua bimba dopo tanti giorni e finalmente può tenerla in braccio.

Lite tra elefanti

Ha detto di sé “sono un miracolo vivente” e come darle torto. La storia di Angela Primachenko che arriva da Oltreoceano commuove e dà un briciolo di speranza. Sottoposta a coma indotto a causa del Covid-19 quando era incinta di 34 settimane, ha dato alla luce la piccola Ava il 1° aprile scorso e solo in questi giorni ha potuto finalmente tenerla in braccio.

Il 26 marzo, Angela, di Vancouver, nello stato di Washington, e già mamma di una bambina 11enne, era finita in terapia intensiva nello stesso ospedale dove tra l’altro lavora.

Dopo pochi giorni, i suoi dottori hanno deciso di procedere con un taglio cesareo per timore che la bambina, occupando spazio nell’addome, potesse ulteriormente complicare il quadro della donna, attaccata a un ventilatore.

Ed è così che il 1 ° aprile è nata la piccola Ava.

https://www.instagram.com/p/B_DZyCfAUDq/?utm_source=ig_web_copy_link

https://www.instagram.com/p/B_LZwGYH63S/?utm_source=ig_web_copy_link

Solo l’11 aprile Angela ha lasciato la terapia intensiva e il 12 vede Ava in foto grazie a un’infermiera. Solo tre giorni dopo potrà stringerla tra le braccia.

https://www.instagram.com/p/B_BQCpnnF5m/?utm_source=ig_web_copy_link

17 giorni in ospedale. 10 giorni di intubazione. Migliaia di preghiere dopo, sono a casa e mi sento così bene!!!!!”, scrive la donna sul proprio account Instagram, dove si definisce “un miracolo vivente”.

https://www.instagram.com/p/B-3MjgqH1xX/?utm_source=ig_web_copy_link

Tra qualche giorno Ava e la sua mamma potranno tornare a casa.

Fonte: Angela Primachenko Instagram

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook