Se soffri di gotta questa è la bevanda migliore per ridurre il rischio di accumulo di acido urico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La gotta può essere causata da vari fattori, e secondo uno studio esisterebbe una bevanda in grado di diminuirne il rischio

Come conservare al meglio le fragole

La gotta può essere causata da vari fattori, ma secondo uno studio esisterebbe una bevanda in grado di diminuirne il rischio

La gotta è una fastidiosa forma di artrite che colpisce le articolazioni, più comunemente nell’alluce. Mentre i sintomi della gotta, causati da un accumulo di acido urico, possono verificarsi per una serie di motivi, l’inclusione regolare di determinati alimenti nella dieta può aumentare il rischio di riacutizzazioni improvvise. Tuttavia, la ricerca mostra che il consumo di una determinata bevanda può anche aiutare a ridurne il rischio.

Lo studio

Secondo uno studio il rischio di sviluppare la gotta è diminuito tra le persone che hanno bevuto più caffè. L’analisi ha scoperto che coloro che consumavano da una a tre tazze di caffè al giorno avevano una riduzione del 22% del rischio di gotta, rispetto a quelli che non bevevano caffè. Coloro che, invece, consumavano più di quattro tazze di caffè al giorno hanno mostrato una diminuzione pari al 57%.

Gli esperti ritengono che il caffè potrebbe ridurre i livelli di acido urico, aumentando la velocità con cui il corpo lo elimina. Si pensa anche che il caffè competa con l’enzima che scompone le purine, il che può ridurre la velocità con cui viene creato l’acido urico. Tuttavia, non è necessariamente la caffeina che bisogna ringraziare; infatti, la ricerca ha affermato che i composti nel caffè, diversi dalla caffeina, sono responsabili della riduzione dei livelli di acido urico.

Cos’è la gotta?

La gotta è una forma comune di artrite infiammatoria che può manifestarsi improvvisamente e causare dolore alle articolazioni di piedi, mani, polsi, gomiti o ginocchia, ma secondo il SSN di solito colpisce prevalentemente l’alluce. Oltre al dolore, i sintomi includono anche pelle calda, gonfia e arrossata; i sintomi possono durare da cinque a sette giorni.

La gotta è causata, quindi, da una condizione nota come iperuricemia, che si verifica quando c’è troppo acido urico nel corpo. Il corpo produce acido urico quando scompone le purine, che si trovano nel nostro organismo e negli alimenti che mangiamo. 

Quali alimenti possono causare la gotta?

La gotta può essere causata da una serie di fattori legati allo stile di vita, ma può anche essere determinata da varie condizioni, come disturbi del sangue e del metabolismo o problemi ai reni e alla tiroide.

Alcuni alimenti, però, hanno maggiori probabilità di aumentare il rischio di sviluppare questa problematica, come:

  • alcol
  • alimenti ricchi di grassi come carne rossa, pancetta e latticini
  • carni di organi come il fegato
  • cibi e bevande ad alto contenuto di zucchero
  • alcuni tipi di pesce, tra cui tonno, trota e sardine

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: WebMD

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook