Se hai il diabete e ti svegli sempre di notte tra le 2 e le 3 del mattino dipende da uno di questi due fenomeni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se soffri di diabete e ti svegli spesso alle 2 o alle 3 del mattino? Ci sono due fenomeni che potrebbero causare tale problema. Vediamo quali sono.

Ecco il carrello smart per la spesa

Svegliarsi spesso tra le 2 e le 3 del mattino è molto comune tra le persone che soffrono di diabete, poiché proprio in quel preciso orario potrebbero verificarsi degli improvvisi picchi di insulina nel sangue che causa il risveglio. (Leggi anche: Se continui a svegliarti ogni notte alle 3 del mattino potresti avere uno di questi 5 problemi)

Possono esserci due cause che causano questi livelli irregolari di insulina: l’effetto Somogyi o il fenomeno dell’alba. Cerchiamo di capire cosa sono più nel dettaglio.

Il fenomeno dell’alba

Appena svegli abbiamo bisogno di molta energia e proprio per questo il nostro organismo utilizza il glucosio immagazzinato per produrla, oltre al glucosio extra rilasciato nel sangue dall’ormone della crescita, dal cortisolo e dalle catecolamine. Tale operazione viene effettuata generalmente nel pieno della notte, intorno alle 2:00 alle 3:00 per preparare il corpo ad alzarsi e affrontare la giornata.

Durante questo preciso orario, l’effetto dei farmaci utilizzati dalle persone diabetiche comincia a scomparire, portando all’aumento del livello di zucchero nel sangue proprio al mattino.

L’effetto Somogyi

Nome che deriva dal chimico Michael Somogyi, l’effetto Somogyi o iperglicemia di rimbalzo è la risposta dell’organismo all’ipoglicemia durante la notte, la quale può essere causata dalla scarsa assunzione di carboidrati nell’ultima parte della giornata oppure da un’eccessiva insulinizzazione. Il fegato risponde rilasciando il glucosio immagazzinato nel corpo, ma nel caso dei diabetici il fegato rilascia del glucosio in più che causa un alto livello di zucchero nel sangue proprio al mattino.

Differenze e rimedi

Le principali differenze tra i due fenomeni sono:

  • l’effetto Somogyi porta inizialmente all’ipoglicemia e poi all’iperglicemia, quindi sarebbe utile controllare i livelli di zucchero prima di andare a dormire e ricontrollarli appena svegli. Se i livelli sono normali o alti prima di coricarsi, significa che si sta soffrendo del fenomeno dell’alba;
  • l’effetto Somogyi può poi verificarsi in qualsiasi momento della giornata, quando nel tuo corpo vi è un alto livello di zuccheri nel sangue.

Per quanto riguarda i rimedi, consigliamo sempre di rivolgerti al tuo medico di base e valutare insieme la situazione. In ogni caso, vi sono due modi di intervenire a seconda che si tratti di fenomeno dell’alba o di effetto Somogyi.

Per il fenomeno dell’alba occorre:

Per l’effetto Somogyi, invece, bisogna:

  • diminuire la dose di farmaci per il diabete durante la notte;
  • aggiungere uno spuntino carico di carboidrati prima di coricarsi;
  • modificare il programma di allenamento.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Sul diabete ti potrebbero interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.