La differenza tra uomini e donne non risiede nel cervello, la conferma dei neuroscienziati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo una recente ricerca le differenze comportamentali tra uomini e donne non sarebbero influenzate e determinate da differenze cerebrali

Le differenze nella struttura del cervello negli uomini e nelle donne sono solo debolmente legate a differenze comportamentali, questo è ciò che ha rivelato una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista Psychological Science.

La presenza di differenze di sesso nel comportamento umano è ben documentata, ma non è chiaro se queste differenze comportamentali siano correlate a differenze nella struttura del cervello maschile e femminile. Ricerche precedenti hanno indicato che le differenze di sesso nella struttura del cervello sono legate alle differenze di sesso nel comportamento, ma le nuove scoperte forniscono la prova che questa relazione è principalmente guidata dalle dimensioni stesse del cervello.

Lo studio

Secondo il nuovo studio sono state riscontrate differenze di genere per il comportamento, ad esempio, in media migliori capacità visuospaziali per i maschi rispetto alle donne, e in media migliori capacità di empatia riscontrate per le donne rispetto ai maschi. Sono state riscontrate, inoltre, differenze tra i sessi anche per quanto riguarda malattie e disturbi mentali: ad esempio, una maggiore prevalenza per il disturbo dello spettro autistico nei maschi rispetto alle donne, e una maggiore prevalenza di depressione nelle donne rispetto agli uomini.

Nel cervello sono state riscontrate diverse differenze di sesso, ad esempio il cervello maschile è in media il 10-15% più grande del cervello femminile. La domanda che rimaneva, però, era se le differenze di sesso nel comportamento potessero essere correlate alle differenze di sesso nel cervello.

I ricercatori hanno utilizzato i dati dello Human Connectome Project e del Queensland Twin IMaging Study per esaminare le differenze individuali nella struttura del cervello; sia lo Human Connectome Project sia il Queensland Twin IMaging Study hanno utilizzato una tecnologia di imaging di alta qualità per misurare la struttura del cervello. Gli studi hanno anche raccolto una varietà di dati fisici, neurocognitivi e comportamentali dai partecipanti, inclusi, indice di massa corporea, intelligenza, prestazioni della memoria di lavoro, tratti della personalità e sintomi psichiatrici. Il campione combinato includeva dati di 2.153 adulti.

A seconda delle differenze nelle predisposizioni genetiche, nonché dell’esposizione e della sensibilità agli ormoni sessuali, secondo la ricerca alcuni uomini svilupperanno un cervello più femminile mentre altri uomini svilupperanno un cervello più maschile, e viceversa per le donne. Successivamente, sono state anche esaminate le differenze comportamentali (come personalità e cognizione) lungo una dimensione maschile-femminile; quindi, si è cercato di capire se queste differenze cerebrali e comportamentali fossero correlate l’una con l’altra.

I ricercatori hanno trovato un’associazione statisticamente significativa tra differenze cerebrali e differenze comportamentali, ma l’associazione è scomparsa dopo aver tenuto conto delle differenze nelle dimensioni del cervello. E’ stata trovata solo una relazione debole tra il cervello e le differenze di sesso comportamentale, dimostrando che le divergenze nella struttura del cervello negli uomini e nelle donne non sono legate alle differenze comportamentali e che, probabilmente, vi sono altri fattori a svolgere un ruolo principale nelle diversità comportamentali. 

Questo è uno studio correlazionale, quindi sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se le differenze di sesso nel cervello influenzino il comportamento e, come queste differenze di comportamento influenzino il cervello.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Sage Journals

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook