Diabete: 7 segnali sui tuoi piedi che fungono da campanello d’allarme per la glicemia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Con un controllo costante dei tuoi piedi puoi capire molte cose sulla tua salute e soprattutto se soffri di diabete

Sapevi che tenere sott’occhio i tuoi piedi può aiutarti a capire se soffri di diabete di tipo 2? Se hai uno o più di questi 7 sintomi, allora dovresti rivolgerti a uno specialista.

Il diabete è una malattia che può agire in modo silenzioso finché non diventa fuori controllo. Uno degli effetti del diabete di tipo 2 è la riduzione del flusso sanguigno, specie nelle parti periferiche del corpo come i piedi. Con un afflusso minore di sangue, i nervi possono svolgere con più fatica i loro compiti e si può parlare di neuropatia diabetica.

Spesso sottovalutiamo alcuni sintomi più generici che possono colpire chi soffre di diabete, ma se hai avvertito alcuni fastidi o hai delle ulcere ai piedi, allora ti invitiamo a controllare la lista che segue per individuare altri sintomi e capire se soffri di diabete di tipo due dalle condizioni del tuo piede.

Come faccio a capire se soffro di diabete controllando i piedi?

Ci sono 7 sintomi che possono interessare gli arti inferiori in caso di diabete di tipo due:

  1. Dolore, bruciore, formicolio e intorpidimento sono i sintomi più comuni
  2. Difficoltà a guarire dalle ferite e inusuale resistenza alle infezioni a causa della riduzione del flusso sanguigno per la riduzione dei vasi sanguigni.
  3. Ulcere all’avampiede e sotto l’alluce. Anche se non provi dolore, falle visitare da un dottore.
  4. Difformità del piede come il “dito ad artiglio”
  5. Cancrena che può portare al bisogno di amputazione
  6. Cambiamenti nella pelle come secchezza, crepe, danni ai talloni, pelle a “scaglie”, tagli fra le dita dei piedi, piede spellato.
  7. Calli e piaghe dovuti a zone di pressione elevata nel piede

Se riscontri uno o più di questi sintomi, dovresti far controllare la zona interessata da un diabetologo o un podologo al più presto, perché con una giusta prevenzione puoi limitare i danni nel tempo ed evitare condizioni dolorose e invalidanti come la cancrena.

Cosa posso fare per evitare danni ai piedi a causa del diabete?

Quando si parla di diabete, ci sono alcune linee guida generali come:

  • Fare attività fisica
  • Alimentazione controllata
  • Assunzione regolare e misurata di farmaci

Se queste linee guida sono applicabili a tutti i casi di diabete, ce ne sono alcuni specifici per prendersi cura dei piedi e capire se c’è bisogno di uno specialista allo stesso tempo:

  1. Controlla spesso i tuoi piedi per controllare se ci sono tagli, ulcere o calli
  2. Idrata i tuoi piedi con creme o gel neutri
  3. Non darti all’automedicazione ma scegli di rifarti sempre a un medico
  4. Fai attenzione quando cammini scalza oppure svolgi attività che possono danneggiare i piedi
  5. Scegli bene le scarpe e le calze da usare e mantieni i piedi sempre asciutti e caldi

Ora che hai tutte queste informazioni, potrai capire se hai bisogno di un diabetologo dai tuoi piedi!

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook