E Cuba si offre di vaccinare contro il Covid-19 tutti i turisti che visiteranno l’isola

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il vaccino cubano sarà somministrato ai cittadini ma anche a tutti i turisti che visitano il Paese caraibico.

A poche settimane dall’ingresso nelle sperimentazioni di fase III, il vaccino cubano contro il Covid-19 Soberana 02 verrà somministrato non solo ai più di 10milioni di abitanti dell’isola una volta approvato, ma a tutti i turisti che visitano il Paese caraibico.

Secondo l’agenzia statale Prensa Latina, Cuba è pronta infatti a produrre un totale di 100 milioni di dosi e quindi a esportare il vaccino, una volta assicurate le dosi necessarie a garantire l’immunità di gregge sull’isola, compresa la vaccinazione dei turisti. Attualmente, i viaggiatori internazionali in arrivo a Cuba devono rispettare un periodo di quarantena in attesa dei risultati del test Pcr da effettuare all’arrivo.

Sono queste le ultime decisioni che provengono dalle autorità sanitarie cubane, che si dicono convinte di una cosa: la distribuzione commerciale del vaccino “avrà una strategia umanitaria”.

Almeno queste sono le parole di Vicente Vérez, direttore dell’Instituto Finaly incaricato allo sviluppo delle dosi, che chiarisce “non siamo una multinazionale che considera una priorità il profitto finanziario, il nostro obbiettivo è creare salute”. Che detto da un paese la cui principale fonte di sostentamento è proprio il turismo lascia il tempo che trova. Ma tant’è.

Vérez ha sottolineato infine che il vaccino ha dimostrato finora una risposta immunitaria molto potente e di lunga durata e che non esclude l’uso di tre dosi successive per ottenere la neutralizzazione virale totale. La fase III prevede il ricorso a 150 mila dosi su 42.600 volontari cubani, le aspettative sono così alte che il direttore dell’Istituto ha già annunciato l’avvio della produzione di un primo lotto da 100mila dosi in aprile.

Fonte: Prensa Latina

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook