Creato disinfettante che elimina le tracce del coronavirus dalle superfici per 90 giorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Honk Kong hanno messo a punto un disinfettante che potrebbe eliminare tracce di coronavirus dalle superfici per ben 90 giorni.

Un disinfettante che elimina le tracce di coronavirus dalle superfici per ben 90 giorni. Alcuni ricercatori di Hong Kong hanno sviluppato una sorta di microfilm antivirale che impedirebbe al virus che causa il Covid-19 di sopravvivere.

È quanto emerge da uno studio condotto all’University of Science and Technology di Hong Kong, dove in realtà si lavorava già da un decennio a un rivestimento, chiamato MAP-1, che potesse essere spruzzato sulle superfici più frequentemente utilizzate dal pubblico, come e corrimano o pulsanti dell’ascensore.

Questi punti vengono spesso toccati e, allo stesso tempo, sono un mezzo molto efficace per la trasmissione di malattie”, ha affermato a Reuters il professor Joseph Kwan, coordinatore dell’HKUST e uno dei principali ricercatori del team che ha sviluppato il prodotto.

Come funziona MAP-1

Il nuovo disinfettante crea una sorta di barriera anti-microbo invisibile e atossica e può essere usato su una lunga serie di materiali, compreso il vetro, il metallo, la plastica, il cuoio e vari tessuti. Grazie alla sua formulazione, rimane a lungo sulle superfici trattate, garantendo una protezione estesa fino a 90 giorni circa dalla prima applicazione.

Fonti: HKUST / Reuters

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook