Coronavirus: in Campania chiusi anche barbieri, parrucchieri e centri estetici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per contenere i casi di contagio da Coronavirus, la Regione Campania chiude i negozi di di barbiere, parrucchiere e i centri estetici.

Almeno fino al 3 aprile prossimo, in Campania, anche i negozi di barbiere, parrucchiere e centri estetici rimarranno chiusi. A decretarlo è un’ordinanza a firma del presidente della Regione Vincenzo De Luca allo scopo di contenere i casi di contagio da Coronavirus.

In seguito al decreto di ieri sera del Presidente del Consiglio che reca misure urgenti circa la gestione dell’emergenza Covid-19 e che blinda di fatto l’Italia intera in un’unica zona rossa, la Regione Campania non ci pensa due volte a disporre a sua volta una norma atta ad assicurare quanto meno il rispetto della distanza di almeno un metro tra le persone.

Una condizione che, in determinati esercizi commerciali, tra cui proprio i saloni di bellezza, non è può essere in alcun modo rispettata.

ordinanza-barbieri-campania

È per questo che De Luca interviene ordinando sin da subito la sospensione fino al 3 aprile e su tutto il territorio della Campania dei negozi di barbiere, parrucchiere e dei centri estetici. Chi resta aperto viola l’articolo 650 del codice penale che prevede l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro.

Chissà se ora anche le altre Regioni applicheranno la stessa restrizione.

Fonte: Regione Campania

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook