Ritirato collirio contro la cheratite: controllate MARCA e LOTTO interessato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un determinato tipo di collirio è stato ritirato dagli scaffali delle farmacie per un difetto di qualità. Ecco di che si tratta.

Un determinato tipo di collirio è stato ritirato dagli scaffali delle farmacie per un difetto di qualità a causa della accertata presenza di particelle microscopiche del principio attivo ciclosporina.

È l’azienda Santen Italy a disporre il ritiro dal commercio di un lotto di collirio della specialità medicinale IKERVIS.

Si tratta del lotto 1N80E con scadenza minima 02/2023 – IKERVIS 1mg/ml collirio emulsione 0,3 ml 30 contenitori monodose, AIC 044013011.

Leggi anche: La lista nera dei farmaci da evitare: fanno più male che bene

Il provvedimento è stato necessario a seguito del riscontro di un difetto di qualità per presenza di particelle microscopiche del principio attivo ciclosporina.

IKERVIS è un medicinale usato nel trattamento della cheratite grave, un’infiammazione della cornea (la membrana trasparente che ricopre la parte anteriore dell’occhio), nei pazienti adulti affetti dalla sindrome dell’occhio secco. 

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: SANTEN ITALY SRL

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook