Campania: tutte le scuole chiuse fino al 14 novembre, anche nidi e infanzia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Con l'ordinanza n.86 la Campania ha disposto che fino al 14 novembre anche le materne e gli asili nido non svolgeranno le loro attività

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

La Campania chiude le scuole dell’infanzia. Con l’ordinanza n.86 la Campania ha disposto che fino al 14 novembre anche le materne e gli asili nido non svolgeranno le loro attività.

Vista l’impennata dei contagi De Luca ha firmato un nuovo provvedimento che fino al 14 novembre 2020 confermata la sospensione delle attività didattiche in presenza per le scuole primaria e secondaria, lasciando come unica eccezione  lo svolgimento delle attività destinate agli alunni affetti da disturbi dello spettro autistico e/o diversamente abili. Anche in questo caso però lo svolgimento in presenza è consentito solo dopo una valutazione, da parte dell’Istituto scolastico, delle specifiche condizioni di contesto.

Ma la vera novità riguarda asili nido e materne per le quali da lunedì non suonerà la campanella.

“Con decorrenza dal 2 novembre 2020 e fino al 14 novembre 2020, su tutto il territorio regionale, fatta eccezione per l’attività amministrativa e fermo restando l’obbligo di effettuare le riunioni da remoto, è sospesa l’attività in presenza nelle scuole dell’infanzia” si legge nell’ordinanza.

Ad Arzano inoltre è stata prorogata la zona rossa fino al 4 novembre.

Fonti di riferimento: ORDINANZA n. 86 del 30 ottobre 2020

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook