Ecco i boxer refrigeranti per uomini accaldati (e con problemi di fertilità)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Siamo a luglio, è estate e fa caldo: così arrivano i boxer refrigeranti per uomini accaldati. Si possono riutilizzare, ricongelandoli, in modo da fornire refrigerio alle parti intime. Ma gli scopi delle Snowballs vanno ben al di là della voglia di fresco.

Siamo a luglio, è estate e fa caldo: così arrivano i boxer refrigeranti per uomini accaldati. Si possono riutilizzare, ricongelandoli, in modo da fornire refrigerio alle parti intime. Ma gli scopi delle Snowballs vanno ben al di là della voglia di fresco.

La notizia sembra parlare solo di un curioso gadget, di dubbio gusto e, forse, anche di dubbia utilità. Ma il caldo è in realtà solo una “scusa”, perché tali boxer promettono di migliorare la fertilità maschile e di alleviare il dolore in caso di una vasectomia. E ci sono basi scientifiche per tali affermazioni.

La temperatura dello scroto è stata infatti oggetto di numerosi studi, non sempre concordanti su metodi e rilevanza. Tuttavia, sembra piuttosto assodato che le temperature elevate compromettano la produzione e la funzione degli spermatozoi, riducendo la fertilità.

Proprio su questo principio si baserebbe il prodotto. “Studi hanno dimostrato che l’abbassamento della temperatura scrotale di anche un solo grado Celsius può aumentare il numero di spermatozoi e la qualità dello sperma – si legge sul sito delle Snowballs – e che i nostri boxer, in cotone biologico, comodi e confortevoli, assicurano di renderti più fresco. Sono anche il modo più conveniente per applicare del freddo e alleviare il dolore”.

In questi giorni erano state lanciate le coppette refrigeranti da inserire nel reggiseno di donne stanche di sentire sempre caldo d’estate. Ma analoghe soluzioni maschili non erano ancora disponibili. Per cui la corsa ai ripari era dovuta, quanto meno per la par condicio.

Il prodotto per gli uomini punta però più in alto: meno caldo e più spermatozoi. Sarà così? Ancora non abbiamo le prove, ma se almeno spingerà gli uomini a usare di meno l’aria condizionata sarà comunque un successo.

Leggi anche:

Roberta De Carolis

Cover: Snowballs

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook