Bentonite: benefici, usi ed effetti collaterali dell’argilla vulcanica che depura

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Conosci la bentonite? Si tratta di un’argilla di polvere vulcanica dalle potenti proprietà depuranti sia per uso interno che topico. Scopriamo i benefici, come utilizzarla, ma anche le controindicazioni

La bentonite è un’argilla molto antica, usata per secoli come efficace rimedio naturale. La polvere fine si forma quando la cenere vulcanica invecchia. Prende il nome da Fort Benton, nel Wyoming, dove vi sono grandi quantità di siti di bentonite, ma si trova anche nel resto del mondo. Infatti, è anche conosciuta come argilla di Montmorillonite da una regione della Francia dove vi è un grande giacimento, oppure viene definita anche argilla bentonitica di calcio.

Come funziona l’argilla bentonitica

Gli scienziati ritengono che l’argilla bentonitica agisca assorbendo oli e sporco dalla pelle. La teoria è che l’argilla assorba i materiali aderendo alle loro molecole o ioni. Quando questa lascia il corpo, porta con sé tossine o altre molecole. Quando si usa sulla pelle, l’argilla bentonitica può avere il potere di assorbire oli e batteri. Contiene, inoltre, minerali naturali come calcio, magnesio e ferro.

Benefici dell’argilla bentonitica

Rimuove le tossine dal corpo

Alcune persone ingeriscono l’argilla bentonitica con l’obiettivo di rimuovere le tossine dal corpoVari studi suggeriscono che può ridurre gli effetti delle tossine; ad esempio, uno studio ha scoperto che riduce gli effetti di una tossina chiamata aflatossina B1, che proviene da alcuni tipi di muffe. Un altro studio ha esaminato i suoi effetti sulla riduzione delle tossine nei bambini in Ghana, nell’Africa occidentale. Nell’area di studio, le aflatossine negli integratori alimentari fatti in casa sono legate a una scarsa crescita e relative disabilità.

I ricercatori hanno scoperto che i bambini che hanno ricevuto un prodotto a base di argilla di Montmorillonite di calcio ogni giorno per 2 settimane avevano meno segni di aflatossine nelle urine, rispetto ai bimbi che non l’hanno ricevuto.

Tratta l’edera velenosa

Molte persone sono allergiche all’urushiolo, l’olio prodotto dalle piante di edera velenosa. Quando la loro pelle viene a contatto con l’edera velenosa, possono sviluppare un’eruzione cutanea come reazione allergica. Questa può causare arrossamento, irritazione e forte prurito. Uno studio del 1995 ha scoperto che l’argilla bentonitica può trattare l’eruzione cutanea da edera velenosa e accelerare la guarigione a seguito di una reazione allergica.

Aiuta la perdita di peso

L’argilla bentonitica può essere un utile integratore per le persone che stanno cercando di perdere peso. Uno studio ha scoperto che l’ingestione di un prodotto a base di argilla Montmorillonite, ha contribuito a ridurre l’aumento di peso tra coloro che seguivano una dieta ricca di grassi. Ovviamente, occorre sottolineare che ci sono modi migliori per perdere peso: ossia, ridurre l’apporto calorico e aumentare i livelli di attività fisica.

Allevia la stitichezza

Poiché l’argilla bentonitica può attaccarsi alle tossine, può essere utile per regolare il tratto digestivo. Una revisione ha suggerito che può aiutare nella sindrome dell’intestino irritabile con costipazione; ma questo uso merita ulteriori ricerche.

Cura la diarrea

Alcune ricerche suggeriscono che le argille assorbenti, come la bentonite, possono aiutare ad alleviare i problemi digestivi come la diarrea. Ad esempio, il rotavirus può causare diarrea grave e si diffonde facilmente da persona a persona; uno studio ha scoperto che un’argilla chiamata diosmectite ha aiutato a fermare la sua diffusione. Ovviamente, in caso di diarrea grave è necessario sempre consultare il proprio medico. 

Trattamento dell’eruzione da pannolino

L’argilla di bentonite è stata efficace nel trattamento dell’eruzione da pannolino. Circa il 93% dei bambini che hanno applicato l’argilla ha avuto un miglioramento delle eruzioni cutanee entro 6 ore, con il 90% completamente guarito in 3 giorni. Risultati simili sono stati dimostrati anche da un altro studio.

Protezione solare

La crema di bentonite non è stata approvata come ingrediente per la protezione solare. Tuttavia, uno studio suggerisce che può proteggere la pelle dai dannosi raggi ultravioletti, ma sono necessarie ulteriori revisioni. (Leggi anche: Questo filtro solare molto usato in creme e trucchi ora è tra le sostanze chimiche estremamente preoccupanti)

Rimuove piombo e altri metalli pesanti

Un’eccessiva esposizione a metalli pesanti, come il piombo, può causare problemi di salute. Il cervello dei bambini è particolarmente sensibile al piombo che può comportare difficoltà di apprendimento e altri problemi. Evitare l’esposizione al piombo è il modo migliore per prevenire l’avvelenamento. Secondo alcune ricerche, l’argilla bentonitica può essere utile per rimuovere un po’ di piombo dal corpo. L’argilla bentonitica ha una carica negativa, il che significa che può legarsi a metalli caricati positivamente come, appunto, il piombo. 

Abbassa il colesterolo

Il colesterolo alto è una delle principali cause di malattie cardiache, perché provoca l’accumulo di grassi nei vasi sanguigni, che possono causare a loro volta infarto e ictus. Uno studio ha scoperto che un prodotto a base di argilla bentonitica aumentava la quantità di colesterolo escreto nelle feci.

Come fare una maschera di argilla di bentonite a casa

Molte maschere viso in commercio contengono argille, a causa del loro effetto schiarente sulla pelle. Ovviamente è possibile creare la propria maschera di bentonite anche a casa.

Ecco come:

  • mescola la polvere di argilla bentonitica con acqua per ottenere una pasta densa
  • applica sulle aree della pelle soggette a sebo o acne
  • lascia la maschera in posa per 20 minuti e risciacqua abbondantemente.

Ripeti il trattamento due o tre volte a settimana.

Come usarla internamente

L’argilla bentonitica può anche essere consumata in piccole quantità. Puoi acquistare capsule online o presso un negozio di alimenti naturali. L’assunzione delle capsule può aumentare l’immunità combattendo i batteri che potrebbero farti ammalare. Può anche aiutare a purificare il tuo corpo dalle tossine accumulate come alluminio, mercurio e piombo. Inoltre, potrebbe anche aiutare il tuo intestino ad assorbire più nutrienti aumentando la flora batterica. In più, l’argilla bentonitica ha benefici per coloro che cercano di migliorare i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile, permeabilità intestinale e altre condizioni digestive.

Effetti collaterali

Gli studi non hanno trovato gravi effetti collaterali legati all’uso di argilla bentonitica nelle quantità consigliate. Tuttavia, poiché si tratta di un prodotto naturale, esiste il rischio di contaminazione.

L’argilla bentonitica proviene dalla terra, dove può raccogliere metalli pesanti, pesticidi o altre sostanze. Se vuoi usarla, ti consigliamo di cercare un prodotto etichettato come sicuro per uso interno da un marchio o una fonte rispettabile, e di leggere sempre l’INCI. Inoltre, è consigliabile bere molta acqua durante il giorno quando si usa la bentonite, perché questo aiuterà a pulire il tratto intestinale e a prevenire la stitichezza.

Prima di utilizzarla sulla pelle, esegui un test cutaneo per le allergie. Quindi, applica una piccola quantità di prodotto nell’area interna del gomito e attendi circa 24 ore; se non si verifica alcuna reazione, puoi procedere con l’utilizzo e l’applicazione.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook