Artrite: due potenti rimedi naturali che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e i sintomi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una dieta corretta è alla base di una vita sana, ma avresti mai creduto che integrando due nutrienti particolari, avresti potuto ridurre nettamente il dolore causato dall'artrite? Scopri i risultati emersi da nuovi studi.

Se soffri di artrite, potrai trovare giovamento e sollievo implementando questi due rimedi che ridurranno l’infiammazione e i sintomi relativi.

Non è la mela, questa volta, a togliere il medico di torno, almeno per chi soffre di artrite. Questo termine ombrello racchiude due tipi di malattia: l’osteoartrite e l’artitre reumatoide. Delle due, la più comune è proprio l’osteoartrite, che va ad intaccare la cartillagine dentro e intorno ai legamenti.

Purtroppo, per l’artitre non c’è ancora una cura definitva, ed è per questo che è importante sfruttare tutti i mezzi a tua disposizione per ridurre il dolore e riacquistare motilità nei legamenti.

Cosa posso mangiare per ridurre il dolore causato dall’artrite?

Da studi recenti, è emerso come ci siano due tipi di nutrienti che combattono in modo efficace i dolori dell’artrite, in particolar modo l’osteoartrite. Questi rimedi miracolosi sono anche molto facili da reperire, prendendo i proverbiali piccioni con una fava. O forse, sarebbe meglio dire con una ciliegia.

Infatti, il primo alimento che ti aiuterà a ridurre i dolori dell’artrite sono proprio le ciliegie, nello specifico la varietà più scura. Il colore è molto importante, perché questo viene dato dagli antociani, un tipo di molecola naturalmente presente in tutti gli ortaggi e la frutta con sfumature blu-violacee. Gli antociani sono un rimedio straordinario per ridurre e combattere le infiammazioni di tutti i tipi, comprese quelle artritiche.

La loro efficacia è stata dimostrata recentemente nel ridurre l’artrite nelle donne. In uno studio condotto nella Oregon Health and Science University, una parte di un gruppo di 20 donne ha assunto succo di ciliegia aspra, mentre l’altra parte ha avuto un prodotto placebo.

Unendo le analisi alle impressioni offerte dalle tester, si è arrivato a determinare che dopo 6 settimane di consumo di succo di ciliegia aspra, il dolore artritico è diminuito. Ovviamente, quando si tratta di rimedi naturali, è importante non interrompere, altrimenti gli effetti potrebbero sparire in fretta!

Un altro alleato prezioso contro i dolori dell’artrite sono gli omega-3. Questi grassi insaturi sono famosi per riuscire a ridurre le infiammazioni in tutto il corpo – e infatti non mancano studi a confermare questi effetti – ma si rivelano particolarmente utili per chi soffre di artrite reumatoide. Per un risultato ancora più netto, puoi associare agli omega-3 anche gli omega-6.

Come puoi vedere, cosa mangiamo può essere fondamentale per ridurre il dolore e le difficoltà motorie causate dall’artrite usando alimenti accessibili e che danno comunque un ottimo contributo alla tua salute. Da oggi il detto una ciliegia tira un’altra assumerà tutto un altro peso per te.

Fonte; Oregon Health and Science University, Clevaland Clinic

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook