A che ora dovresti andare a dormire? Scoprilo con questo nuovo calcolatore online

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I disturbi del sonno sono abbastanza comuni e possono avere molteplici cause, prima fra tutte l'età. Ecco alcuni consigli per favorire un riposo migliore e come capire la routine del sonno più adatta a te.

Lite tra elefanti

Se fai fatica a svegliarti al mattino, questo potrebbe essere uno strumento utile per aiutarti a sentirti riposato quando suona la sveglia.

Stiamo parlando di un vero e proprio calcolatore del sonno che pone una serie di domande per identificare che tipo di persona sei, e in che modo la tua routine quotidiana potrebbe influire sul tuo sonno.

(Leggi anche: Sonno: stai dormendo abbastanza? Come calcolare quando dovresti andare a letto)

Come funziona il calcolatore online del sonno

Per utilizzare questo tool come prima cosa ti verrà chiesta l’età.

Quest’ultima è un fattore importante quando si tratta di dormire, poiché gli studi hanno dimostrato che l’invecchiamento può causare disturbi del sonno.

Dopo l’età, ti verrà chiesto a che ora vorresti svegliarti ogni giorno. Come parte del quiz, ti verrà anche chiesto quando consumi il tuo pasto più importante e se fai esercizio fisico, e a che ora.

Gli esperti hanno affermato che alla maggior parte delle persone piace fare una cena abbondante, che potrebbe disturbare il sonno.

Infatti, se ceni troppo tardi e fai un pasto molto ricco, quando vai a letto potresti avere un picco di zucchero nel sangue e una fastidiosa sensazione di gonfiore.

Il consiglio è fare una colazione abbondante, e un pasto più leggero la sera per aiutarti a dormire meglio e più in fretta.

Ti verrà anche chiesto se consumi caffè, droghe, nicotina, sonniferi o alcol. Questo perché tè, caffè o bevande energetiche consumate nel tardo pomeriggio possono tenerti sveglio, a causa di caffeina e teina.

Gli studi hanno anche dimostrato che guardare il telefono o gli schermi può interferire con il sonno a causa della luce blu. Quindi, per dormire bene cerca di spegnere i dispositivi elettronici e le luci intense poco prima di andare a letto.

Infine, il tool vorrà sapere in quale posizione dormi, se di lato, a pancia in giù oppure dritto.

Gli esperti hanno affermato che dormire su un fianco è uno dei modi più diffusi, ma dovresti stare attento perché la posizione durante il sonno potrebbe danneggiare la postura.

Cerca di dormire con la schiena dritta e le gambe completamente distese, questo rilasserà i muscoli e raddrizzerà la postura.

Puoi usare anche un cuscino che si adatti comodamente alla testa, mantenendo il collo allineato con la colonna vertebrale per evitare pressioni.

Dopo aver inserito tutti questi dati relativi al tuo modo di dormire, la calcolatrice rivelerà il risultato e che tipo di persona sei rispetto al tuo modo di riposare.

A prescindere dal test, secondo gli esperti per sentirsi davvero riposati bisognerebbe completare dai 4 ai 6 cicli di sonno per gli adulti, che corrispondono a circa 6-9 ore di sonno a notte.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook