Ci va lo zucchero nella salsa di pomodoro? Rispondiamo definitivamente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Zucchero nella salsa di pomodoro per renderla più dolce oppure è meglio evitare? Questo è il dilemma! Vi spieghiamo perché non si tratta di una soluzione davvero efficace

Nel periodo estivo tantissime famiglie si cimentano ancora nella preparazione delle bottiglie di salsa di pomodoro fatta in casa, una tradizione tramandata di generazione in generazione da decenni, specialmente al Sud. Quella casereccia ha infatti tutto un altro gusto e profumo rispetto alla salsa confezionata, che si trova nei supermercati e che spesso è piena di conservanti e additivi.

Può capitare, però, che la passata appena preparata abbia un retrogusto acidulo. Che fare in questi casi? È una buona idea aggiungere un po’ di zicchero, come suggerisce qualcuno?

In realtà, secondo quanto consigliato da diversi nutrizionisti, zuccherare la salsa non è la soluzione migliore. L’acidità è infatti una delle caratteristiche del pomodoro, il cui pH varia generalmente da 3,9 a 4,6. Al contrario di quanto si pensi, l’aggiunta di zucchero va ad alterare il sapore, ma non il pH e quindi non va ad influire direttamente sull’acidità.

Come ridurre l’acidità della salsa senza ricorrere allo zucchero

Dunque come comportarsi nel caso in cui la salsa di pomodori risulti troppo acidula? In alternativa allo zucchero si può optare per un po’ di bicarbonato di sodio, che serve a ridurre l’acidità tipica pomodoro. Ne basta veramente poco: mezzo cucchiaino per 12 pomodori circa. Inoltre, il consiglio è quello di cuocere più a lungo possibile la passata. In questo modo il nostro organismo reagirà meglio al pH dei pomodori. Provare per credere!

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook