Non solo castagnaccio: 5 golosi modi di usare la farina di castagne (sia dolci che salati)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se vuoi dare nuova vita alle tue ricette, o semplicemente provare un nuovo ingrediente, la farina di castagne è perfetta. Profumata e gustosa

La farina di castagne è un ingrediente super goloso, amatissimo in Toscana e che si presta a ricette deliziose sia salate che dolci. Famosa per il castagnaccio, ci sono in realtà molti altri modi per usarla, oggi te ne presentiamo 5!

Quando si pensa all’autunno e all’inverno, sentiamo già il profumo di una buona cioccolata calda, di castagne al forno e formaggi stagionati. Partendo dalla farina di castagne potete sperimentare nuovi sapori prelibati in cucina.

Come fare la pasta fresca con la farina di castagne

Sei un po’ stufo dei soliti sapori e dei soliti piatti di pasta? Parti rinnovando l’ingrediente principe: la pasta. Ti potrebbe sembrare un lavoraccio lungo quello di fare la pasta fresca, ma in realtà è molto più semplice di quanto pensi e soprattutto un’ottima attività per il tuo fine settimana, magari da fare con il tuo partner o i tuoi figli, ma anche un gruppo di amici affiatati.

Per preparare la pasta fresca usando la farina di castagne basta seguire una qualunque ricetta tradizionale per la pasta fresca, sostituendo da un terzo fino alla metà della farina di grano o di semola con quella di castagne.

Ad esempio, per fare un panetto di mezzo chilo di tagliatelle all’uovo alla farina di castagne vi servirà:

  • 150 grammi di farina di grano (o semola)
  • 150 grammi di farina di castagne
  • 3 uova grandi biologiche

Come preparare gli Gnocchi di patate e farina di castagne

Lo stesso processo per la pasta fresca può essere usato anche per gli gnocchi. Infatti, unendo in parti uguali la farina di castagne con un’altra farina bianca (anche per celiaci) alle patate lessate vi permette di creare un impasto morbido, elastico e pronto ad essere formato in gnocchi gustosi da abbinare ad un pesto al basilico, oppure un sugo alle noci o ancora una crema di peperoni e cavolfiore.

Insomma, le possibilità sono davvero moltissime quando si ha una base fragrante, profumata e deliziosa

Frittelle di castagne o pancake di castagne

Le frittelle ( o pancake per gli anglofili) sono un piatto tipico di diverse cucine nel mondo, con qualche ovvia differenza. Quelle toscane hanno come farina di riferimento proprio quella di castagne. Curiosi su come preparare questa base deliziosa, ottima sia per snack salati che per merende dolcissime? Scopriamo insieme la ricetta.

Per iniziare avrete bisogno di:

  • 200 gr farina di castagne
  • 250 ml di acqua calda
  • 1 pizzico di lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale e di zucchero
  • olio di semi per friggere

Gli step da seguire sono i seguenti:

  1. Setaccia la farina di castagne in una ciotola, a cui aggiungi il lievito
  2. In una tazza, metti dell’acqua calda a cui aggiungere un pizzico di sale e di zucchero, per aiutare il composto a lievitare
  3. Unisci la tazza d’acqua alla farina con il lievito e mischia finche non ottieni un composto cremoso, puoi decidere di farlo riposare una mezz’ora se hai del tempo extra
  4. Ungi una padella con olio di semi e aggiungi il composto con un mestolo, creando un’unico strato di impasto
  5. Impatta e condisci con marmellata, formaggio spalmabile o qualsiasi cosa ti possa stuzzicare in quel momento

Prepara dei muffin con la farina di castagne

La farina di castagne è un’ottima aiutante delle altre farine, come abbiamo visto con la ricetta della pasta e degli gnocchi. Questo perché trattiene molto l’umidità degli ingredienti, rendendo tutto più morbido e fragrante.

Per questo, puoi aggiungere 2 cucchiai di farina di castagne ogni 250 grammi della farina che usi come base per i tuoi dolci. In questo modo, aiuterai l’impasto ad essere più morbido e otterrai un piacevole retrogusto di castagne in tutte le tue preparazioni.

Come preparare un Plumcake senza glutine

Uno dei vantaggi della farina di castagne è l’essere senza glutine, per la gioia di tutti i celiaci. Il plumcake è ottimo sia da solo che come base per una marmellata bio, magari preparata con le tue mani.

Gli ingredienti che ti servono sono molto comuni. Avrai bisogno di:

  • 300 gr di farina di castagne
  • 100 gr di zucchero di canna integrale
  • 70 ml di olio di mais biologico
  • 2 barattoli di yogurt
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 75 grammi di uvetta
  • un pizzico di sale

Per preparare il composto mischia in una ciotola lo yogurt, l’olio e le uova. Dopo di ché unisci gli ingredienti secchi, ovvero farina, lievito, uvetta e sale. Dopo aver mescolato per bene ed aver ottenuto un composto omogeneo, ungi una teglia per plumcake e infornalo a 180 gradi per 40 minuti.

Oltre al tuo dolce meraviglioso, darai alla tua casa un profumo festivo e rincuorante.

Ti sono piaciute queste ricette a base di farina di castagne? Sperimenta le tue versioni per scoprire tutto il potenziale di questo ingrediente delizioso.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook