Marmellata al peperoncino: la ricetta originale della buonissima ‘Dulceață de ardei iute’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dulceață de ardei iute, ecco la ricetta rumena della prelibata marmellata di peperoncino. Agrodolce e un po' piccante

Piccante ma non troppo. Agrodolce. Dal sapore raffinato. In rumeno si chiama “Dulceață de ardei iute“, marmellata di peperoncino che conquista la vista ancor prima del palato, con quel suo caratteristico color rosso acceso.

Peperoncini freschi e peperoni rossi sono i grandi protagonisti di questa ricetta prelibata, che è anche semplice da preparare.

Marmellata al peperoncino: la ricetta rumena

Ognuno la rivisita a modo proprio, rendendola più o meno piccante a seconda dei gusti, noi ci affidiamo alla ricetta super-prelibata di “Mancare cu savoare”.

Ingredienti

  • 1 kg di peperoncini freschi
  • 1 kg di peperoni rossi
  • 500 ml di aceto bianco
  • 1 kg di zucchero (utilizzate quello di canna integrale biologico)
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

  • Pulite i peperoncini e tagliateli in due. Eliminate, con l’aiuto di un cucchiaio, la parte interna inclusi i semi. Tagliate a pezzi i peperoncini e versateli in un recipiente.
  • Prendete i peperoni dolci, privateli dei filamenti interni, tagliateli a metà e poi riduceteli a pezzi, versandoli in un recipiente.
  • Versate i peperoncini a pezzi in un mixer, poi fate lo stesso con i peperoni dolci, fino ad ottenere un composto ben tritato.
  • Versate sia i peperoncini che i peperoni tritati in una pentola, aggiungete lo zucchero di canna integrale, il sale, l’aceto bianco. Mescolate bene e lasciate a riposare il composto per una trentina di minuti.
  • Posizionate la pentola sui fornelli, a fuoco medio, per circa un’ora e mezza. Di tanto in tanto mescolate assicurandovi che non attacchi.
  • La parte liquida della marmellata deve risultare gelatinosa. Una volta pronta, versatela calda in barattoli di vetro sterilizzati (qui vi spieghiamo come sterilizzarli correttamente) e chiudete con l’apposito tappo.

Marmellata al peperoncino: con cosa abbinarla

Sinceramente è ottima anche da sola perché ha un sapore delicato e non è eccessivamente piccante. Ed è strepitosa spalmata su una fetta di pane tostato.

Volendo, potete anche prepararci un antipasto sfizioso. Sia spalmandola su piccole fette di pane tostato che abbinandola a qualche formaggio tagliato a cubetti.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook