Castagnole con la friggitrice ad aria: la ricetta e le varianti più prelibate

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scopriamo la ricetta delle castagnole con la friggitrice ad aria e alcune varianti soffici, leggere e salutari

Come preparare deliziose castagnole con la friggitrice ad aria, più leggere, maaltrettanto golose e con diverse varianti per tutti i gusti

Sono uno dei dolci tipici del Carnevale, semplici da preparare, decisamente prelibate. Parliamo delle castagnole, che ogni regione rivisita a seconda delle tradizioni locali, sebbene la ricetta base rimanga più o meno la stessa ovunque.

I medesimi ingredienti vengono utilizzati anche nella preparazione delle castagnole cotte con la friggitrice ad aria, altrettanto gustose ma più leggere e salutari rispetto alla classica versione fritta.

Com’è noto la friggitrice ad aria non richiede l’utilizzo dell’olio e consente di friggere gli alimenti sfruttando il calore accumulato nella camera di cottura. In questo modo il fritto risulta goloso ma sano.

Ecco allora una selezione di prelibate ricette per preparare le castagnole con la friggitrice ad aria.

Castagnole con la friggitrice ad aria: la ricetta base

L’impasto base delle castagnole preparate con la friggitrice ad aria rimane il medesimo, a cambiare è solo il metodo di cottura. La cosa importante è che l’impasto abbia sempre una buona consistenza: non deve infatti risultare eccessivamente morbido. Per prepararlo vi consigliamo di seguire la nostra ricetta, che prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti:

  • 500 gr di farina 1
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 80 gr di burro a pomata
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 2 limoni biologici
  • 2 pizzichi di sale
  • zucchero di canna a velo q.b.

Procedimento

  • Versate nella planetaria il burro e lo zucchero, lavorandoli con la frusta a filo.
  • Aggiungete anche le uova, una alla volta, e incorporate la buccia di limone grattugiata.
  • Aggiungete man mano anche la farina, il sale, il lievito.
  • Impastate a mano il composto finché non otterrete un panetto liscio e non appiccicoso.
  • Lavorate l’impasto in modo da ricavarci delle palline che andranno posizionate sul cestello della friggitrice ad aria, rivestito con carta da forno.
  • Riscaldate la friggitrice ad aria portandola a 170° per 2 minuti circa. Quindi cuocete le castagnole per 8 minuti.
  • Girate le castagnole e continuate a cuocerle per circa 2 minuti. Considerate che i tempi di cottura potrebbero leggermente variare a seconda del tipo di friggitrice ad aria che avete.
  • Infine spolveratele con lo zucchero di canna a velo.

Castagnole con la friggitrice ad aria: varianti gustose e leggere

La ricetta base delle castagnole, come abbiamo visto, prevede solitamente l’utilizzo di farina, uova, lievito, burro, zucchero, ma esistono numerose varianti. C’è chi, per esempio, aggiunge dell’uvetta all’impasto, oppure miele e persino ricotta. Ecco una selezione di varianti super-golose.

Castagnole alla ricotta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da melita_lonardelli (@melita_lonardelli)

La ricetta che vi proponiamo è di Sesamo in cucina ed è perfetta per preparare delle castagnole alla ricotta leggere, golose e soffici, che conquisteranno senz’altro i palati di grandi e piccini. Ecco come prepararle.

Ingredienti

  • 140 gr Farina 00
  • 250 gr di ricotta
  • 60 gr di zucchero di canna integrale
  • 1 uovo
  • mezza bustina di lievito
  • buccia di mezzo limone o arancia

Procedimento

  • Versate l’uovo in una ciotola e aggiungete lo zucchero di canna integrale. Mescolate bene.
  • Aggiungete pian piano la ricotta e continuate a mescolare fino ad ottenere una crema omogenea.
  • Aggiungete quindi la scorza di limone o arancia, mescolate e aggiungete man mano anche la farina, che avrete precedentemente mescolato con il lievito.
  • Con l’impasto, aiutandovi con due cucchiai, formate delle palline e stendetele su un ripiano infarinato.
  • A questo punto adagiate della carta da forno sul cestello della friggitrice ad aria e aggiungete le castagnole. Fate riscaldare la friggitrice a 170° per 2 minuti e inserite il cestello per 8 minuti, quindi giratele e fatele cuocere per altri 2 minuti.
  • Estraete le castagnole e lasciatele raffreddare prima di servirle. Saranno morbidissime!

Castagnole con uvetta

Per preparare le castagnole con l’uvetta vi consigliamo di seguire le istruzioni della ricetta base aggiungendo circa 150 grammi di uvetta all’impasto. Il resto del procedimento rimane inalterato.

Castagnole vegane con crema pasticcera al pistacchio

Solo a guardarle fanno venire l’acquolina in bocca le castagnole vegane di Alessia di “Diritto in cucina”. La sua ricetta senza uova, senza latticini e con poco zucchero, include una deliziosa farcitura a base di crema pasticcera al pistacchio.

Per quanto riguarda gli ingredienti, Alessia utilizza farina di farro di tipo 1, zucchero di canna, farina di ceci, bevanda alle mandorle, olio, succo di arancia o liquore all’anice, limone, lievito, vaniglia. Mentre per la cottura delle castagnole si affida al forno, facendole cuocere per 15 minuti a 190°.

Se volete utilizzare la friggitrice ad aria, vi consigliamo di adagiare le palline sul cestello e di cuocerle per 9 minuti a 200°, quindi girarle a metà cottura e cuocerle per altri 2 minuti o comunque fino a completa doratura.

Castagnole al miele

Le castagnole al miele a quanto pare sono tipiche delle Marche e il blog “Vaniglia Storie di Cucina” ci propone proprio la ricetta storica marchigiana. Che viene preparata con i seguenti ingredienti:

  • 3 uova (albumi a neve)
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 1/2 limone, succo e scorzetta
  • scorza di 1/2 arancia
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di olio EVO
  • 30 gr di burro fuso a bagnomaria
  • 3 cucchiai di Liquore Mistrà
  • 15 gr di lievito per dolci
  • 1 punta di bicarbonato
  • vaniglina o vanigliaì
  • 1 cucchiaio di latte
  • farina q.b.
  • olio per friggere
  • miele per servire

Bisogna mescolare i tuorli con lo zucchero e aggiungere man mano i diversi ingredienti, inclusi gli albumi a neve. Dall’impasto vanno ricavati dei piccoli cilindri, che nella ricetta tradizionale andrebbero fritti in olio. Noi vi consigliamo di cuocerli con la friggitrice ad aria considerando che in media dovrebbero bastare 9 minuti a 200°, e altri 2 minuti dopo aver girato le castagnole. Il miele va aggiunto prima di servire.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook