Fiore di loto: cosa ci insegna e qual è la sua simbologia nelle diverse culture del mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Al fiore di loto vengono attribuite fin dall'antichità importanti simbologie, scopriamo il suo significato e cosa ci insegna

Ecco il carrello smart per la spesa

Fin dall’antichità gli vengono attribuiti significati simbolici legati alla fortuna, alla conoscenza, alla purezza. Stiamo parlando del famoso fiore di loto, molto diffuso in Asia e nel sud-est del bacino del Mediterraneo.

Scopriamo il suo significato nelle diverse culture del mondo e cosa ci insegna. 

Il fiore di loto nelle culture del mondo

Gli Antichi Egizi lo menzionano nel mito della creazione del mondo, dal suo calice nacque infatti il divino creatore. Mentre i suoi fiori, spesso collocati nelle tombe, venivano associati al Dio Sole. 

In India, come spiega l’Enciclopedia dei Simboli di Hans Biedermann, è un importante simbolo spirituale. Basti pensare che secondo la mitologia indù Brahma, creatore del mondo, sarebbe nato proprio da un fiore di loto cresciuto dall’ombelico di Vishnu. 

Nel Buddhismo, il Gautama Buddha ha occhi, piedi e cosce di loto. E il nome del guru che portò il Buddhismo in Tibet, ovvero Padmasambhava, significa “colui che è nato dal loto”. In particolare il fiore di loto rosso simboleggia la conoscenza. Inoltre esso viene associato al percorso di crescita dell’anima dal fango (materialismo) tramite l’acqua (esperienza) fino all’illuminazione. 

Passando allo Yoga, ecco che la sua fioritura sul capo viene associata alla – conoscenza spirituale suprema dei flussi di energia che sorgono nel corpo.-

In Cina il loto è a sua volta collegato al Buddhismo. – Immagine del puro anelito -, spiega l’Enciclopedia dei Simboli, in quanto nasce dal fango, dove si trovano le sue radici, ma sboccia puro guardando all’insù.

Fiore di loto: le diverse tipologie e il loro significato

Il fiore di loto può avere diversi colori, dal bianco all’azzurro fino al rosso. E a ognuno di essi vengono attribuiti significati diversi.

  • Il fiore di loto bianco solitamente viene associato alla purezza e alla trascendenza. 
  • Il fiore di loto rosa è associato all’energia femminile in quanto colore più morbido e meno spigoloso.
  • Il fiore di loto rosso è associato alla passione, all’ispirazione ma anche, come abbiamo detto, alla conoscenza nell’ambito del Buddhismo tibetano. 
  • Il fiore di loto blu starebbe ad indicare, per i buddisti Mahayana, il potenziale degli esseri di realizzare la propria intrinseca natura di Buddha. 

Fiore di loto: rituali e posizioni Yoga

Come portare nella tua vita il fiore di loto? Puoi semplicemente disegnarlo su un foglio di carta e colorarlo come fosse un mandala, praticando così una sorta di meditazione. Ma anche piantarlo in un laghetto artificiale.

Oppure puoi sperimentare la famosa posizione Yoga del loto, particolarmente indicata per meditare e rilassare la mente. Basta sedersi a gambe incrociate con i piedi vicino alla zona dell’inguine e le mani raccolte in grembo oppure appoggiate sulle ginocchia con i palmi rivolti verso l’alto o il basso. La punta della lingua va ripiegata indietro e appoggiata al palato inferiore. 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook