Bonus psicologo: in questa Regione arriva fino a 1000 euro se hai meno di 21 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel Lazio arriva il bonus assistenza psicologica rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 21 anni. Scopriamo tutto quello che c'è da sapere sulla nuova agevolazione a tutela della salute mentale, dai requisiti all'importo del voucher

La pandemia di Covid-19 ha avuto un impatto non indifferente sulla salute mentale delle giovani generazioni, come rivelato da diversi studi. Così, per offrire un supporto concreto ai più piccoli e agli adolescenti la Regione Lazio ha deciso di mettere a disposizione un bonus interamente destinato all’assistenza psicologica.

Potranno usufruire del voucher bambini e giovani di età compresa fra i 6 e i 21 anni. Obiettivo dell’agevolazione è quello di favorire l’accesso a servizi specialistici per prevenire i disagi psicologici e il rischio di cronicizzazione dei disturbi mentali. Un aiuto che di questi tempi non può che essere prezioso.

Bonus assistenza psicologica: i requisiti

Ma chi può usufruirne nello specifico? Ecco nel dettaglio i requisiti per ottenere un voucher fino a 1000 euro:

  • avere un’età compresa tra i 6 e i 21 anni (22 anni ancora non compiuti al momento della presentazione della domanda)
  • essere cittadino/a italiano/a o di uno Stato membro dell’Unione Europea o essere in possesso di regolare permesso di soggiorno CE
  • essere residente o domiciliato in uno dei comuni della Regione Lazio
  • essere regolarmente iscritto ad uno dei seguenti percorsi del sistema di istruzione e formazione regionale
  • essere all’interno di un nucleo familiare con attestazione ISEE non superiore a € 40.000,00

Come richiedere il voucher

Per presentare domanda di partecipazione al Bonus assistenza psicologica e tutela della salute mentale bisogna innanzitutto rivolgersi al proprio medico di base o al pediatra di libera scelta, chiamato ad effettuare una prima valutazione, alla quale seguirà la compilazione di una richiesta con indicazione del numero massimo di sedute richieste.

Come chiarito dalla Regione Lazio, i richiedenti (i genitori per i minorenni) possono presentare la richiesta di partecipazione esclusivamente on line accedendo all’apposita piattaforma efamily a partire dal 22 giugno 2022 (per l’anno 2022), dal 15 maggio 2023 (per l’anno 2023) e dal 15 febbraio 2024 (per l’anno 2024). Sarà possibile presentare domanda fino ad esaurimento fondi (pari a € 2.500.000,00).

Per quanto riguarda l’importo, si va da un minimo di 50 euro a un massimo di 1.000 euro. La cifra viene calcolata moltiplicando il valore del buono servizio orario, pari a 50,00 euro, per il numero di ore di attività effettivamente realizzata da parte dello psicologo, come risulta dalla dichiarazione.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Regione Lazio 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook