Questo è il miglior modo per lavare frutta e verdura secondo la FDA (che sconsiglia vivamente di usare questi prodotti)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lavare accuratamente frutta e verdura prima del loro consumo è fondamentale per eliminare i residui di pesticidi e batteri, dannosi per la nostra salute. Tuttavia, la Food and Drug Administration (FDA), sconsiglia l'uso di spray e saponi durante il lavaggio. Scopriamo insieme perché.

Pitture ecologiche e naturali per la casa

Lavare accuratamente frutta e verdura prima del loro consumo è fondamentale per eliminare i residui di pesticidi e batteri, così da evitare di ingerire sostanze potenzialmente nocive per la nostra salute.

Infatti, ormai è noto come molta frutta e verdura presente nei mercati e supermercati contengano tracce di pesticidi e come purtroppo nessun alimento ne può essere privo al 100%, neanche quelli biologici. Oltre i pesticidi, la frutta e verdura va lavata per eliminare i residui di germi e batteri, i quali si possono formare durante il loro trasporto, consegna o manipolazione nei negozi di alimentari.

Tuttavia, secondo la Food and Drug Administration (FDA), l’uso di spray e saponi durante il lavaggio dei prodotti non è soltanto inutile, ma potrebbe effettivamente essere anche pericoloso per la nostra salute.

Vediamo insieme qual è il modo più sicuro per lavare frutta e verdura, per proteggere te e la tua famiglia dal mangiare prodotti contaminati ed eventuali intossicazioni alimentari connesse.

Leggi anche: 5 consigli per rimuovere i pesticidi da frutta e verdura

Perché non devi utilizzare saponi o detersivi

La Food and Drug Administration (FDA), sconsiglia vivamente di lavare frutta e verdura con spray, saponi e detersivi, in quanto frutta e verdura possono assorbire tali prodotti, nonostante un risciacquo accurato, e risultare dannosi per la nostra salute.

Inoltre, la sicurezza ed efficacia di questi prodotti non è stata ancora dimostrata, per questi motivi è molto più sicuro evitare il loro utilizzo per lavare frutta e verdura, preferendo semplicemente dell’acqua fresca del rubinetto.

Come lavare in modo sicuro e corretto

Per prima cosa, è importante scegliere prodotti che non siano stati danneggiati. Eventualmente, rimuovi o taglia le aree danneggiate su frutta e verdura fresca prima di consumarla e getta via tutti i prodotti che sembrano marci.

Prima di preparare i prodotti, ricorda anche di lavarti le mani per almeno 20 secondi con acqua tiepida e sapone, in modo da non contaminarli con sporco o batteri.

Successivamente, risciacqua frutta e verdura sotto la semplice acqua corrente prima di prepararli, sia se coltivati in casa o acquistati in un negozio di alimentari.

Una volta lavati correttamente, asciuga i prodotti con un panno pulito o un tovagliolo di carta in modo da ridurre ulteriormente i batteri presenti eventualmente sulla superficie.

Infine, per i prodotti pre-lavati, come insaccati e confezionati, sarà possibile utilizzarli o consumarli senza ulteriori lavaggi.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in sociologia e studentessa in media, comunicazione digitale e giornalismo. Curiosa e creativa, le sue passioni sono la scrittura, gli animali e il buon cibo. La sua lingua madre è il dialetto siciliano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook