Non ingrassare durante le feste è possibile: tutti i consigli dei nutrizionisti per la dieta natalizia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si avvicinano le cosiddette "abbuffate" di Natale. I nutrizionisti ci forniscono alcuni semplici consigli per non ingrassare

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

Natale è arrivato e, almeno fino a Capodanno, sarà difficile non cedere alla tentazione di esagerare con cibi e bevande, soprattutto se siamo invitati a pranzi e cene con amici o parenti. Non ingrassare durante le feste può sembrare un’impresa impossibile, ma in realtà, seguendo alcuni consigli dei nutrizionisti, possiamo riuscirci.

Sono tante le persone che nel lungo periodo delle festività natalizie hanno paura di ingrassare e per questo corrono ai ripari in anticipo. Come? Ad esempio facendo attenzione la settimana precedente al Natale, in modo di guadagnare quel vantaggio da recuperare durante le feste.

Chi sceglie questa opzione si affida a diete detox o a più semplici stratagemmi, come quello che ci consiglia la nutrizionista Sara Rucci che nei giorni che precedono Natale e Capodanno suggerisce di mangiare, sia a pranzo che a cena, esclusivamente un secondo con contorno (quindi senza carboidrati).

In particolare nei giorni 20-23, 27-30 e poi 2-5 dovremmo contenerci molto per poi poter mangiare con più serenità nei giorni di festa, a cuor leggero, senza rinunciare a ciò che più ci piace ed evitando le limitazioni.

In un’intervista di qualche tempo fa, il dietista Loreto Nemi ci aveva ricordato che in realtà “non si ingrassa da Natale a Capodanno ma da Capodanno a Natale” (dunque il vero problema non sono le feste ma le nostre abitudini quotidiane) e ci aveva fornito una serie di consigli utili per non strafare.

Secondo il dottor Nemi, durante le festività è importante non esagerare con le porzioni e cercare di evitare il pane (i pasti in questo periodo, infatti, hanno più carboidrati del solito).

È bene consumare con moderazione anche l’alcool e dato che è festa e abbiamo più tempo, cerchiamo di smaltire muovendoci: per esempio possiamo fare una bella camminata in montagna.

Un altro consiglio utile è quello di cercare di fare un giorno di recupero, di compensazione, che potrebbe prevedere l’eliminazione o la riduzione dei carboidrati come pane, riso, pasta, dolci aumentando le verdure, soprattutto crude, e frutta. Fondamentale anche bere tanta acqua ed eventualmente tisane drenanti.

Tornando al discorso delle porzioni che, come abbiamo capito, sono molto importanti, se non volete privarvi di nulla cercate almeno di non esagerare, soprattutto con i dolci.

Il nutrizionista Flavio Pettirossi ci aveva consigliato le porzioni ideali da non superare di panettone, pandoro e torrone che sono le seguenti:

  • Panettone e pandoro: limitarsi a circa 80 grammi, da consumare vicino ai pasti
  • Torrone:  circa 20-30g a fine pasto e non associato ad altri dolci

Su come scegliere al meglio questi dolci tipici del Natale ne avevamo parlato in alcuni articoli dove trovate anche altri consigli per non ingrassare:

Se poi comunque, dopo le feste, vi trovate con un paio di chili in più potete seguire questi semplici suggerimenti per tornare presto in forma. Leggi anche: Dopo l’Epifania rimangono 2 kg in più: come smaltirli

Potete seguire anche una vera e propria dieta detox post festività. Leggi anche: Dieta detox dopo le feste: cosa mangiare e i migliori rimedi naturali

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook