Il frutto rosso che riduce i rischi di infarto già due ore dopo averlo consumato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un recente studio ha confermato come il consumo giornaliero di questo frutto può migliorare notevolmente la salute del nostro sistema cardiovascolare prevenendo ictus e infarti

Secondo un’indagine condotta dalla Società Italiana di Cardiologia, durante questi due anni di pandemia causata dal COVID-19 i tassi di mortalità per infarto e ictus sono aumentati drasticamente. La salute cardiovascolare degli italiani è peggiorata sempre di più a causa della crescita del numero di fumatori, delle persone a rischio di obesità e del consumo eccessivo di alcol. Proprio per questo è importante salvaguardare il benessere del nostro cuore.

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista accademica Food & Function ci ha riportato notizie confortanti: il consumo di un frutto che sicuramente troviamo negli scaffali dei supermercati o del nostro fruttivendolo di fiducia si è dimostrato utile nel migliorare la funzione cardiovascolare negli uomini adulti. Stiamo parlando dei mirtilli rossi.

Leggi anche: Se vuoi la pancia piatta, questo è il frutto che dovresti mangiare ogni mattina

Nella ricerca sono stati osservati 45 uomini adulti sani a cui è stata somministrata quotidianamente della polvere di mirtillo rosso equivalente a una tazza di mirtilli (quindi circa 9 g) per un mese intero. I ricercatori hanno potuto così dimostrare che coloro che consumavano la polvere di mirtillo rosso hanno avuto un miglioramento significativo della cosiddetta dilatazione flusso-mediata, che segnala il miglioramento della funzione del cuore e dei vasi sanguigni. L’aumento dei polifenoli e dei metaboliti nel flusso sanguigno e i relativi miglioramenti nella dilatazione flusso-mediata dopo il consumo di mirtilli rossi sottolineano l’importante ruolo che questi frutti possono svolgere nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. I risultati di questo studio sono estremamente positivi poiché è stato dimostrato come una quantità di mirtilli rossi che può essere facilmente consumata ogni giorno rende il mirtillo un frutto importante nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Un’alimentazione con quantità insufficienti di frutta e verdura è uno dei principali fattori di rischio associati a una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari nel mondo. Sono sempre di più gli studi scientifici che rilevano come i polifenoli che sono contenuti nelle bacche possiedono dei benefici straordinari per la salute del cuore. I mirtilli sono ricchi di proantocianidine che hanno proprietà distinte rispetto ai polifenoli presenti in altri frutti, perché possono migliorare notevolmente la funzione dei vasi sanguigni. Lo studio ha riscontrato miglioramenti significativi nella dilatazione flusso-mediata già dopo due ore dal consumo di mirtilli rossi.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Food & Function

Sui mirtilli potrebbero interessarti anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook