Mangiare un manciata di noci e frutta secca ogni giorno, il segreto per non ingrassare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La frutta secca è buona e fa bene e non è neppure vero che ingrassa. Anzi, mangiarla con moderazione, potrebbe essere il segreto per non ingrassare. A dirlo una nuova ricerca.

La frutta secca è buona e fa bene e non è neppure vero che ingrassa. Anzi, mangiarla con moderazione, potrebbe essere il segreto per non ingrassare. A dirlo una nuova ricerca.

Vi abbiamo parlato più volte degli effetti benefici della frutta secca, un ottimo spuntino che arricchisce il nostro organismo di vitamine, minerali e grassi buoni. Tante persone, però, erroneamente la evitano pensando che possa far ingrassare.

In realtà, mangiata con moderazione, ha un effetto esattamente contrario. Secondo una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista BMJ Nutrition, Prevention & Health, una piccola quantità di frutta secca da assumere ogni giorno (nello specifico 14 grammi) è in grado di prevenire l’aumento di peso.

La ricerca ha preso come campione 3 gruppi: 51.529 uomini di 40-75 anni, 121.700 donne di 35-55 anni e 116.686 donne di 24-44 anni. Tutte le persone sono state monitorate per 20 anni registrandone in particolare lo stato di salute, il peso e l’alimentazione che venivano rivalutate e aggiornate ogni quattro anni.

Si è visto così che chi mangiava almeno 14 grammi di frutta secca ogni giorno aveva un rischio minore di aumentare di 2 o più chili nei successivi 4 anni. E questo era vero soprattutto se la frutta secca aveva sostituito altri tipi di spuntini decisamente meno sani come possono essere le patatine fritte, le carni lavorate, i cereali raffinati o i dolci.

C’è da premettere che le persone adulte, in media, tendono ad ingrassare di 500 grammi ogni anno. Ma  la semplice buona abitudine di consumare regolarmente frutta secca potrebbe aiutare a prevenire questo graduale e cronico aumento di peso evitando quindi di incorrere in problemi come sovrappeso e obesità.

Particolarmente utili come prevenzione sono risultate le noci. Una manciata al giorno riduce del 15% il rischio obesità.

Sebbene si tratti di uno studio osservazionale, e i ricercatori non siano in grado di stabilire la causalità tra consumo di noci e mantenimento del peso, indicano alcuni potenziali meccanismi che potrebbero spiegare i risultati ottenuti. Tra i vantaggi del consumo di frutta secca, oltre alla ricchezza in sostanze nutritive, vi è la capacità di aumentare il senso di sazietà.

Inoltre, la frutta secca è ricca di grassi insaturi che, secondo alcuni studi, aumentano l’ossidazione dei grassi e la termogenesi, contribuendo a trasformare le calorie in energia a un ritmo più rapido.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook