Digiuno intermittente: cos’è e i benefici (presunti) della dieta 6.1 che segue Chris Martin dei Coldplay

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Da anni il frontman dei Coldplay, Chris Martin segue la dieta del digiuno intermittente, più precisamente la dieta 6.1, scopriamo di cosa si tratta e i presunti benefici, sottolineati anche dal cantante

Attesissimo il tour italiano dei Coldplay i cui biglietti sono andati letteralmente a ruba e, nonostante sia previsto nell’estate 2023, tutte le date sono già sold out. Si torna a parlare in questi giorni anche dell’amatissimo frontman del gruppo, Chris Martin, e delle sue particolari abitudini alimentari.

Anni fa il cantante ha fatto sapere che, dopo una malattia, ha iniziato a seguire la dieta del digiuno intermittente, più precisamente  la dieta 6.1. Questo regime alimentare è molto simile alla dieta 5.2 di cui abbiamo già parlato, l’unica differenza sta nel fatto che i giorni di digiuno non sono due ma uno solo.

In pratica, il cantante segue regolarmente una dieta sana e fa jogging, ma un giorno a settimana digiuna, bevendo solo acqua. 

L’obiettivo è disintossicarsi e non perdere peso, come ha dichiarato lo stesso Chris Martin, che assicura anche di aver sperimentato altri inaspettati benefici seguendo la dieta 6.1: si sente più creativo e la sua voce è migliorata.

Come ha fatto sapere durante un’intervista rilasciata ad una stazione radio americana, Fresh 102.7, in riferimento al digiuno intermittente:

La creatività è uno dei suoi vantaggi. Ho iniziato a farlo perché una volta ero malato, e un ragazzo mi ha detto: ‘Cerca di non mangiare per un giorno, ti farà sentire più sano’. E in realtà l’ho fatto e ho scoperto che potevo cantare un po’ meglio, e inoltre mi sentivo così grato per il cibo … e molto grato per tutto. Penso che quella sensazione di gratitudine e cose del genere facciano emergere naturalmente una sensazione gioiosa, e anche quando hai fame sei molto concentrato, quindi penso aiutino la creatività.

Sebbene la dieta 6:1 richieda sei giorni di alimentazione sana e uno di digiuno, Chris ha ammesso di non attenersi sempre a cibi sani ma di “sgarrare” spesso con cioccolata e crema di nocciole.

Ma davvero il digiuno intermittente offre dei benefici? I pareri in merito sono molto discordanti. Alcuni studi lo “bocciano” Leggi anche: Digiuno intermittente: non aiuta a dimagrire e può portare a una perdita muscolare. Lo studio che stravolge tutto

E anche l’US News & World Report, che ha stilato la classifica delle migliori diete del 2022, ha anche stabilito quali sono le peggiori e tra queste ha inserito proprio il digiuno intermittente.

Alcuni studi di cui vi abbiamo parlato, però, hanno evidenziato dei benefici del digiuno intermittente:

Come sempre, è probabile che la verità stia nel mezzo: in alcuni casi e per determinate persone il digiuno intermittente potrebbe essere una buona soluzione per perdere peso e guadagnarne in salute, per altre invece è sconsigliato.

Meglio sempre chiedere un parere al proprio medico e nutrizionista di fiducia, per evitare di incorrere nei rischi del “fai da te”.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook