Contrordine! Mangiare un uovo al giorno non fa aumentare il colesterolo e ha benefici inaspettati sul cuore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una nuova ricerca ha evidenziato come il consumo moderato di uova può avere effetti benefici sulla salute del cuore, e scongiurare il rischio di sviluppare malattie cardiache, come infarti e ictus.

I ricercatori hanno dimostrato che un consumo moderato di uova può aumentare la quantità di metaboliti salutari per il cuore. I risultati suggeriscono che mangiare fino a un uovo al giorno può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Le uova sono una ricca fonte di colesterolo alimentare, ma contengono anche una varietà di nutrienti essenziali.

Esistono prove contrastanti sul fatto che il consumo di uova sia benefico oppure dannoso; ad esempio, uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Heart, che includeva circa mezzo milione di adulti in Cina, ha rilevato che coloro che mangiavano circa un uovo al giorno avevano un rischio sostanzialmente inferiore di malattie cardiache e ictus, rispetto a coloro che mangiavano uova meno frequentemente.

Per comprendere meglio questa relazione, gli autori di questo nuovo lavoro hanno condotto uno studio esplorando come il consumo di uova influenzi i marcatori di salute cardiovascolare nel sangue.

Lo studio

Gli studiosi hanno selezionato 4.778 partecipanti dalla China Kadoorie Biobank, di cui 3.401 avevano una malattia cardiovascolare e 1.377 no.

Hanno usato una tecnica chiamata risonanza magnetica nucleare mirata per misurare 225 metaboliti nei campioni di plasma prelevati dal sangue dei partecipanti. Di questi metaboliti, ne hanno identificati 24 associati a livelli di consumo di uova auto-riferiti.

Le loro analisi hanno mostrato che gli individui che hanno mangiato una quantità moderata di uova avevano livelli più elevati di una proteina nel sangue chiamata apolipoproteina A1, un elemento costitutivo della lipoproteina ad alta densità (HDL), nota anche come “lipoproteina buona”.

Questi in particolare avevano molecole HDL più grandi nel sangue, che aiutano a liberare il colesterolo dai vasi sanguigni e, quindi, a proteggere dai blocchi che possono portare ad attacchi di cuore e ictus.

I ricercatori hanno ulteriormente identificato 14 metaboliti che sono collegati alle malattie cardiache. Hanno scoperto che i partecipanti che mangiavano meno uova avevano livelli più bassi di metaboliti benefici e livelli più elevati di quelli dannosi, rispetto a quelli che mangiavano uova più regolarmente.

Questo studio evidenzia come un consumo moderato di uova può contribuire a ridurre il rischio complessivo di malattie cardiovascolari.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok |   Youtube

Fonte: eLife

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook