Cioccolata calda, la migliore bevanda invernale per il cuore (in senso letterale e non)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La cioccolata è la bevande più efficace nel proteggere da infarti e malattie cardiovascolari grazie ai flavonoidi delle fave di cacao

Come conservare al meglio le fragole

La cioccolata si è rivelata la bevanda più efficace nel proteggere da infarti e malattie cardiovascolari grazie ai flavonoidi delle fave di cacao

É una delle bevande più amate dell’inverno e dopo questa nuova ricerca lo sarà ancora di più, visti i sorprendendi risultati su ictus e malattie cardiache a cui sono giunti i ricercatori. La cioccolata, se consumata senza zucchero e realizzata con solo cacao amaro (senza preparati già pronti) potrebbe infatti avere effetti protettivi inaspettati sul cuore

Un nuovo studio ha, infatti, evidenziato come l’assunzione di cacao migliori la funzione endoteliale, nei pazienti con fattori di rischio cardiovascolare. Come agisce il cacao? Questo alimento è ricco di flavonoidi, ossia composti bioattivi, che si trovano naturalmente nelle fave di cacao e potrebbe proteggere dal rischio di malattie cardiache.

Lo studio ha coinvolto un centinaio di adulti sani di mezza età (tra i 35 ei 60 anni) che hanno consumato una bevanda contenente flavonoidi di cacao e una bevanda di controllo abbinata a sostanze nutritive. Entrambe le bevande sono state consumate giornalmente per un mese, prima che i risultati fossero raccolti.

I risultati hanno registrato rigidità arteriosa, lipidi plasmatici (cioè colesterolo) e pressione sanguigna alta per coloro che avevano consumato la bevanda priva di cacao, mentre il resto dei pazienti aveva meno colesterolo, una minore rigidità arteriosa e una pressione sanguigna sistolica e diastolica ridotta. In media, la pressione si era abbassata di 4,4 mmHg rispetto al gruppo di controllo; mentre per quanto riguarda la lettura della pressione arteriosa diastolica, c’era stata una riduzione di 3,9 mmHg.

Il consumo della bevanda al cacao aveva anche ridotto significativamente il rischio di malattie coronariche, malattie cardiovascolari e morte.

I flavonoidi del cacao si trovano nella cioccolata calda, il che suggerisce che una bevanda del genere potrebbe aiutare a mitigare il rischio di infarto se associata a uno stile di vita sano e attivo. A patto che sia a ridotto consumo di zuccheri e preparata possibilmente a partire dal cacao amaro.

Ovviamente, la ricerca ha bisogno di ulteriori revisioni prima di giungere a dati certi e definitivi, anche perché è bene ricordare che la cioccolata contiene elevate quantità di grassi e zuccheri, il che non è l’ideale per la salute generale. Inoltre, i flavonoidi presenti nel cacao si trovano anche in altri alimenti come frutta e verdura, dai frutti di bosco alle barbabietole, che dovrebbero costituire una parte fondamentale di una dieta equilibrata e sana.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Cambridge University Press

Ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook