Questo frutto indiano coltivato anche in Italia è in grado di abbassare sia la glicemia che il colesterolo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sapevi che l'okra, pianta molto usata nella cucina indiana, ha numerosi benefici per chi soffre di diabete ma anche per altri problemi di salute? Scopriamo tutte le sue proprietà.

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

Nota anche con il nome di gombo, l’okra è una pianta che inizialmente può sembrare una zucchina (infatti è anche conosciuta come “zucchina del Medio Oriente”) ed è caratterizzata da un baccello commestibile. Originaria dell’Africa, l’okra contiene interessanti benefici per la salute. (Leggi anche: Questo strano fungo cinese che in pochi conoscono riduce la glicemia e gli zuccheri nel sangue)

Utilizzata in cucina più come verdura che come frutto, l’okra ha un sapore dolciastro che ricorda quello dell’asparago e la si può trovare in molti piatti tradizionali indiani, africani ma anche greci. Una piccola produzione viene fatta anche in Italia, soprattutto in Sicilia. Entriamo ora nel dettaglio delle sue proprietà.

Proprietà benefiche dell’okra

L’okra ha interessanti proprietà nutritive, poiché i suoi semi sono fonte di lipidi e proteine. Possiede anche numerose fibre e poche calorie (30 kcal ogni 100 g). La sua radice è ricca di mucillaggini e può essere utilizzata come emolliente in sostituzione dell’altea.

I nutrienti contenuti nell’okra possono aiutare a prevenire vari problemi di salute, tra cui:

Cancro

Uno studio di Biotechnology Letters del 2014 ha analizzato come la lectina, proteina contenuta nell’okra, ha ridotto la crescita delle cellule tumorali del 63% e ucciso il 72% delle cellule tumorali nei pazienti affetti da cancro al seno.

Gravidanza e allattamento

L’okra contiene anche folato, importante per prevenire problemi al feto durante la gravidanza, poiché nei casi più gravi bassi livelli di folato possono portare alla perdita del bambino. Una persona adulta dovrebbe assumere quotidianamente 400 microgrammi di folato, però si consiglia alle donne in gravidanza o in fase di allattamento di assumerne quantità maggiori.

Diabete

Uno studio pubblicato su Science Direct ha dimostrato come l’okra avere effetti benefici sull’iperglicemia e sull’iperlipidemia grazie al suo contenuto di antiossidanti, fibre e polisaccaridi. Tuttavia, i ricercatori ricordano che sono necessari ulteriori studi per determinare gli effetti dell’okra sui parametri metabolici nei pazienti diabetici.

Salute cardiovascolare

Aggiungere alla propria dieta cibi ricchi di fibre come l’okra può ridurre i livelli di colesterolo LDL (il “colesterolo cattivo”) nel sangue. Gli alimenti ricchi di fibre riducono il rischio di malattie cardiache, ictus, obesità e diabete. Le fibre sono benefiche anche per i pazienti che già stanno soffrendo di malattie cardiovascolari.

Salute gastrointestinale

I benefici delle fibre non finiscono qui! Più fibre si assumono, minori saranno le possibilità di sviluppare il cancro al colon-retto. Le fibre poi riducono l’appetito e possono contribuire alla perdita di peso. Nella medicina asiatica, le persone aggiungono l’estratto di okra agli alimenti per proteggersi dall’irritazione e dalle malattie infiammatorie gastriche. L’azione antinfiammatoria e antimicrobica può aiutare a prevenire problemi gastrointestinali.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti: Biotechnology Letters / Science Direct / Global Journal of Medical Research

Ti potrebbero interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando di Organizzazione e marketing per la comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza, appassionato del web e delle dinamiche del mondo digitale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook