Artrite: i 4 frutti più ricchi di potassio che dovresti mangiare più spesso per proteggere le tue articolazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una dieta equilibrata che include la quantità giusta di potassio ogni giorno può aiutarti a ridurre il dolore per l'artrite

Se soffri di artrite, il potassio deve diventare uno dei nutrienti centrali della tua dieta. Scopri questi 4 frutti che uniscono bontà e salute in un sol boccone.

L’artrite è una condizione terribile, perché causa un dolore costante alle articolazioni. Non esiste ancora una cura completa per questa malattia, ma ci sono stati risvolti interessanti nella ricerca di settore. Uno studio ha analizzato il rapporto che si stabilisce tra potassio e riduzione del dolore. (Leggi anche: Questi 5 frutti che non ti aspetti contengono più potassio di una banana)

Per testare gli effetti positivi del potassio, infatti, il team di ricerca ha suddiviso la coorte medica analizzata in tre gruppi, uno per chi integratori di potassio, uno che ne faceva a meno e un gruppo placebo. Quasi il 44% dei partecipanti del primo gruppo ha visto una riduzione netta del dolore causato dall’artrite.

La notizia migliore è che non avrai bisogno di integratori, ma potrai raggiungere l’apporto giornaliero consigliato di potassio grazie ad una dieta variegata e che include questi 4 frutti che rispondono alla domanda

Quali sono i frutti che contengono più potassio?

Sappiamo già che la primissima risposta potreste indovinarla ad occhi chiusi, siccome è ormai parte della conoscenza popolare e non ha bisogno di particolari introduzioni: la banana. Ma andiamo a vedere, insieme agli altri 3 frutti, quanti milligrammi di potassio contiene una banana:

  1. 100 grammi di  banana contengono, in media, 358 milligrammi di potassio
  2. 100 grammi di melone reticolato contengono, invece, 267 milligrammi di potassio
  3. 100 grammi di arance contengono 181 milligrammi di potassio
  4. 100 grammi di albicocche contengono 259 milligrammi di potassio ( va però detto che le albicocche disidratate hanno il quantitativo più alto, ovvero 1,162 mg per 100 gr)

Se soffri di artrite, dunque, mangiare questi frutti ogni giorno può essere un grande toccasana per i dolori. Ti potrebbe interessare anche:

Artrite: cosa dovresti mangiare (e cosa no) per prevenire il dolore ed evitare riacutizzazioni

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook